Napoli, 23enne uccisa a Fuorigrotta: fermati due ragazzi

La giovane è stata uccisa con una coltellata in seguito a un tentativo di rapina. Due ragazzi sono stati arrestati, uno risulta ancora latitante.

20.00 – Due ragazzi di 20 anni sono stati fermati questa sera dagli uomini della Squadra Mobile di Napoli in relazione all’omicidio della 23enne trovata cadavere nelle prime ore di oggi a Fuorigrotta. Un terzo ragazzo, invece, sarebbe stato identificato, ma non ancora rintracciato.

I tre, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbero ucciso la giovane prostituta in seguito a un tentativo di rapina nei confronti di una sua amica. La 23enne sarebbe corsa in aiuto dell’amica vittima dei tre e questi, in tutta risposta, l’avrebbero accoltellata e lasciata a morire sull’asfalto.

Napoli, omicidio a Fuorigrotta: uccisa prostituta di 23 anni

Omicidio la notte scorsa nel quartiere napoletano di Fuorigrotta, ad ovest della città, scoperto intorno alle 5 di oggi, quando alcuni passanti hanno segnalato la presenza di un cadavere nei pressi di un distributore di benzina in via Terracina, all’angolo con via Cinthia.

La vittima sarebbe una giovane prostituta, una ragazza di circa 23 anni, non ancora identificata: nei dintorni del cadavere non sono stati rinvenuti i documenti d’identità e le procedure di identificazione sono ancora in corso.

Ad uccidere la giovane sarebbe stata una coltellata che l’ha raggiunta tra l’ascella e il petto, ma sarà l’autopsia a fornire un quadro più completo dell’accaduto.

L’arma del delitto non è stata ancora rinvenuta, così come non sarebbero emerso testimoni in grado di dare supporto alle indagini.

(in aggiornamento)

I Video di Blogo

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →