Resta il mistero sulla morte di un bimbo di 10 anni: ora si indaga sulle cure mediche

di Anita Richeldi  La Procura di Palermo sta indagando sulla morte di Umberto Amorello, bambino di soli 10 anni, residente a Bagheria, il cui corpicino presenta ecchimosi e lesioni interne al fegato e ai reni. La vittima – stando alla ricostruzione dei genitori – sarebbe venuto alle mani venerdì scorso con un ragazzino di 12

di Anita Richeldi 

La Procura di Palermo sta indagando sulla morte di Umberto Amorello, bambino di soli 10 anni, residente a Bagheria, il cui corpicino presenta ecchimosi e lesioni interne al fegato e ai reni.

La vittima – stando alla ricostruzione dei genitori – sarebbe venuto alle mani venerdì scorso con un ragazzino di 12 anni, durante una partita di calcio.

I primi sintomi di malessere – febbre e mal di gola – sarebbero, però, emersi solo martedì mattina, giorno in cui i genitori allarmati – il piccolo soffriva di asma – lo hanno fatto visitare dal pediatra e successivamente dalla guardia medica.

Continua a leggere su Notitia Criminis