Muta stagna: quale e come scegliere.

Ne è passato di tempo da quando i corallari si immergevano in costume da bagno con un tubo per recuperare il prezioso materiale. In quel periodo la muta stagna, o meglio lo scafandro, era un privilegio per pochi. Oggi invece le mute stagne sono diventate parte integrante dell’attrezzatura di molti subacquei specie in quei posti

di skipper

Ne è passato di tempo da quando i corallari si immergevano in costume da bagno con un tubo per recuperare il prezioso materiale. In quel periodo la muta stagna, o meglio lo scafandro, era un privilegio per pochi. Oggi invece le mute stagne sono diventate parte integrante dell’attrezzatura di molti subacquei specie in quei posti dove le temperature sono basse per gran parte dell’anno.

Le ricerche nel campo dei materiali per la costruzione delle mute hanno portato ad avere un’enorme quantità di prodotti diversi presenti sul mercato. Ovviamente ogni muta ha dei pregi e dei difetti che devono essere presi in considerazione dell’uso prevalente che se ne farà.

Oggi si può scegliere tra due diverse categorie di mute: in neoprene o in tessuto. Per quanto riguarda il neoprene possiamo dire che risultano essere utili se utilizzate in condizioni di basse temperature in quanto il materiale subisce meno l’effetto della pressione in acqua, rimanendo consistente e robusto.

Per quanto riguarda invece le mute realizzate in tessuto hanno come obiettivo la leggerezza, la robustezza, non soffrono di nessun effetto di compressione in acqua, ma ovviamente non possono offrire nessun isolamento termico, che viene demandato completamente al sottomuta. I tessuti sono solitamente trilaminati di Nylon / Poliestere / Nylon o bilaminati o gomme. A volte si utilizza la Cordura o altri tessuti innovativi antitaglio. Leggerezza, velocità di asciugatura, libertà di movimento sono gli aspetti positivi delle stagne in tessuto.

Se state valutando l’acquisto di una muta stagna vi consiglio di leggere questo breve articolo in modo che possiate valutare bene tutte le caratteristiche di ogni prodotto.