Basket Coppa Italia finale 2014: Sassari in estasi, Siena abdica

Il Banco di Sardegna Sassari conquista la prima Coppa Italia della sua storia, superando per 80-73 la Montepaschi Siena. Travis Diener nominato MVP.

La storia la riscrive Sassari. Dopo cinque anni di ininterrotto dominio, il Banco di Sardegna fa abdicare Siena: la formazione sarda si impone per 80-73 nella finalissima del Forum di Assago e conquista la prima Coppa Italia della sua storia. Un successo meritatissimo per gli uomini di Sacchetti, con tanti protagonisti diversi: da Caleb Green che ha piazzato il primo importantissimo break nel primo tempo, a Marques Green che ha bloccato la rimonta senese, fino ai due cugini Diener (Travis è stato nominato MVP) decisivi nelle due gare precedenti.

L’inizio della finalissima è equilibrato, con le due squadre che rispondono colpo su colpo, anche se i sardi sono praticamente sempre al comando del match. Il primo strappo arriva nel secondo quarto, con il +10, grazie alle triple di un super Caleb Green. Ed è sempre lo stesso numero 6 sassarese a firmare il 10-0 a cavallo dell’intervallo lungo, con cui la Dinamo raggiunge il massimo vantaggio sul +20 (28-48 al 21’), mentre Siena tira in maniera terribile dall’arco (2/18 alla pausa lunga) e fatica a trovare punti da Haynes e dagli altri esterni.

Sembra finita, ma probabilmente arriva un po’ di paura di vincere per gli uomini di Sacchetti: guidata da un grande Ortner, la formazione di Crespi riesce a rientrare nel match, rosicchiando punto su punto e tornando addirittura a -3 (47-50 al 28’), con il canestro del play ex Milano. Marques Green ha già vinto questo trofeo con Avellino e sa come si fa, così è lui con quattro punti consecutivi a togliere i sardi dalle secche. I due Diener firmano il riallungo, tornando alla doppia cifra di vantaggio, Siena non riesce più a rientrare ed è tripudio sardo al Forum. Sassari vince la Coppa Italia 2014.

LE PAROLE DEI VINCITORI: “PORTATA UN PO’ DI FELICITA’ IN SARDEGNA”

Foto Alessia Doniselli

Sassari-Siena 80-73: la diretta del match

Schermata 2014-02-09 alle 19.42.15

SASSARI VINCE LA COPPA ITALIA 2014 Finisce 80-73 e Sassari conquista la Coppa Italia 2014, riscrivendo la storia e mettendo le mani sul primo trofeo della sua storia. E’ tripudio in campo tra gli uomini di Sacchetti e sulle tribune per il nutrito gruppo di tifosi sassaresi. Siena cade, dopo cinque successi consecutivi in questa manifestazione. E dai tifosi toscani arriva un “grazie ragazzi” per applaudire la propria squadra. MVP Travis Diener

74-67 al 39′ Carter da tre per il -7 e per crederci ancora, ma Travis Diener riallunga. Antisportivo a Sacchetti, per fallo a palla non in gioco: Carter dalla lunetta non sbaglia, ma Green sbaglia la penetrazione

72-62 al 38′ Erick Green è l’unico a trovare il canestro con continuità per Siena

72-60 al 37′ Sacchetti firma il nuovo +12, Erick Green risponde in penetrazione. Poi ancora il figlio dell’allenatore sardo dalla lunetta

_MG_0367

68-58 al 36′ Travis Diener in contropiede, altra persa Siena, Sassari si avvicina al trionfo

66-58 al 35′ Hunter da sotto, Siena perde la palla per accorciare ulteriormente

66-56 al 34′ Siena fallisce la palla per tornare a -5, invenzione di Drake Diener. Timeout Crespi.

64-56 al 33′ Erick Green risponde dall’arco, dopo tre rimbalzi offensivi di Siena

64-53 al 32′ Nuovo allungo di Sassari con la tripla di Travis Diener

_MG_0360

61-53 al 31′ Quarto fallo di Viggiano, ma Gordon fa 0/2 ai liberi

61-53 FINE TERZO QUARTO Ancora Ortner da sotto, ma Travis Diener si sblocca nel secondo tempo e riporta i suoi a +9. Risponde il solito austriaco, l’ultimo punto del terzo periodo è di Gordon dalla lunetta.

57-49 al 29′ Ancora Marques Green al 24° secondo, Ortner risponde da sotto. Canestro e fallo di Drake Diener per far respirare Sassari.

52-47 al 28′ Haynes firma anche il -3, Marques Green sblocca Sassari dalla lunetta.

_MG_0290

50-45 al 27′ Ancora Carter dalla lunetta per il -5, Sassari non segna più

50-43 al 26′ Quarto fallo di Caleb Green, Carter riporta Siena a -7. Sassari sembra avere un po’ di paura di vincere.

50-41 al 25′ Erick Green segna dall’arco e riporta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio

50-38 al 24′ Gordon da sotto ritrova il canestro per Sassari, ma Ortner è caldo e confeziona un gioco da tre punti. Terzo fallo di Caleb Green.

48-35 al 23′ Carter trova il canestro dall’arco, poi Ortner schiaccia il -13. Timeout Sassari

48-30 al 22′ Errori da ambo le parti

_MG_0267

48-30 al 21′ Caleb Green apre le marcature del secondo ed è +20 Sassari, risponde Erick Green

Schermata 2014-02-09 alle 18.40.26

45-28 FINE SECONDO QUARTO Ancora dalla lunetta Drake Diener firma il +12, poi Caleb Green e ancora Drake mettono dall’arco un allungo importantissimo in chiusura di primo tempo.

38-28 al 19′ Thomas dalla lunetta firma il nuovo massimo vantaggio della Dinamo sul +12, risponde Erick Green.

36-26 al 18′ Viggiano schiaccia, Caleb Green risponde dalla lunetta. Carter non trova il canestro dall’arco, Sassari perde palla, ma Siena sbaglia da sotto

_MG_0129

34-24 al 17′ Travis Diener mette la tripla del nuovo +10, si sblocca Haynes per i toscani, risponde Thomas.

29-22 al 16′ Momento un po’ confusionario in campo

29-22 al 15′ Hunter segna da sotto, ma Sassari riparte in velocità e Caleb Green schiaccia in contropiede il nuovo +7.

27-20 al 14′ Nuovo allungo sardo: tripla di Marques Green

24-20 al 13′ Hunter riporta a contatto Siena con un gioco da tre punti, su cui Devecchi cade male, ma sembra non aver subito conseguenze.

_MG_0160

24-17 al 12′ Sacchetti costringe Crespi al timeout sul -8, ma Gordon firma la doppia cifra di vantaggio per i sardi. Janning segna dall’arco i primi punti toscani del secondo quarto

20-14 all’11’ Devecchi apre le marcature nel secondo periodo

18-14 FINE PRIMO QUARTO Sassari spreca due occasioni per allungare, Hunter schiaccia il -4 sulla sirena del primo periodo.

18-12 al 9′ Canestro e fallo per Gordon, massimo vantaggio sardo sul +6. Haynes non trova la via del canestro.

_MG_0112

15-12 all’8′ Ancora lo scatenato Caleb Green, ma Ortner risponde dopo due errori da sotto

13-10 al 7′ Secondo fallo di Tessitori, in campo Gordon per i sardi, entrambe le squadre sbagliano in attacco, poi Gordon stoppa Ortner

13-10 al 6′ Doppia persa da una parte e dall’altra, poi Caleb Green ancora dall’arco e +5 Sassari, risponde Ortner

10-8 al 5′ Palla persa per i sardi, Siena non ne approfitta commettendo infrazione di 24″, Caleb Green dall’arco

_MG_0118

7-8 al 4′ Gioco da quattro punti di Carter per il primo vantaggio senese

7-4 al 3′ Thomas per il nuovo +3 sardo

5-4 al 2′ Travis Diener dall’arco, E.Green accorcia per i toscani

2-2 al 1′ Drake Diener apre le marcature, risponde Ortner da sotto

E’ iniziata la finale Il promo pallone è di Sassari

Quintetti iniziali Sassari: T.Diener, D.Diener, Thomas, C.Green, Tessitori. Siena: Haynes, E.Green, Nelson, Carter, Ortner.

Ore 17.55 E’ l’ora della presentazione delle due squadre, dopo l’ingresso della madrina con la coppa. Prima tocca al Banco di Sardegna Sassari, poi alla Montepaschi Siena

Ore 17.50 Arrivati al Forum anche i tifosi di Siena

_MG_0054

Ore 17.45 Prosegue il riscaldamento delle due squadre sul parquet del Forum: manca un quarto d’ora alla palla a due della finalissima.

Ore 17.30 Entrate in campo le due protagoniste della finale, mentre il Forum si sta lentamente popolando. Anche se difficilmente ci sarà il grande pubblico.

_MG_0031

Ore 17.17 Già pieno lo spicchio riservato ai tifosi di Sassari organizzati, devono ancora arrivare, invece, i sostenitori toscani.

Ore 17.00 Aperti i cancelli del Forum, entrano i primi tifosi, quando siamo ad un’ora dall’inizio della finale di Coppa Italia

Ore 16.30 Buon pomeriggio dal Forum di Assago. Un’ora e mezza alla palla a due della finale di Coppa Italia tra Siena e Sassari. Ancora cancelli chiusi nell’impianto milanese, ma molti tifosi sassaresi stanno attendendo di entrare. Iniziano ad entrare alcuni giocatori sul parquet, per il preriscaldamento.

coppaitalia2014

Ore 13.00 Mancano cinque ore al via della finale di Coppa Italia 2014 tra Sassari e Siena. Le due squadre hanno svolto il classico allenamento di tiro delle ore che precedono il match ed ora si concentreranno sulla partita, che prenderà il via alle ore 18. I toscani vanno a caccia del sesto trionfo consecutivo, per i sardi sarebbe la prima volta.

Le parole dei coach sul match:

SACCHETTI (Sassari): “Siamo felici di essere in finale, ma ora ci vorrà più concentrazione. Siena metterà una difesa diversa rispetto a Reggio Emilia, noi saremo sempre la stessa squadra, ma con maggiore intensità e non potremo permetterci i cali visti contro gli emiliani“.

CRESPI (Siena): “E’ sempre qualcosa di speciale. Siamo arrivati con grande determinazione a questa partita, abbiamo di fronte un grande avversario, con grandissimo talento. Sassari è la favorita, ma noi cercheremo di sorpassare ancora una volta i nostri limiti“.

Foto Alessia Doniselli

Sassari-Siena: la presentazione del match

sassarisienaprefinaleLa Final Eight di Coppa Italia 2014 è giunta all’atto finale: Sassari e Siena si sfideranno sul parquet del Forum di Assago (ore 18, diretta Outdoorblog) per contendersi il primo trofeo del 2014. I sardi sono alla prima occasione della loro storia per poter alzare una coppa, mentre i toscani proveranno a centrare la sesta vittoria consecutiva nella manifestazione, in un anno in cui il budget è stato drasticamente ridimensionato e, soprattutto dopo la cessione di Hackett, in pochi si attendevano potesse essere per l’ennesima volta tra le grandi protagoniste.

E’ una sfida tra due filosofie di gioco piuttosto differenti: la formazione di Sacchetti punta sul gioco spumeggiante e principalmente sull’attacco, mentre Crespi è più concentrato sugli aspetti difensivi della pallacanestro. Gli isolani hanno un roster probabilmente di maggior talento, con i cugini Diener decisivi nelle prime due sfide di questa Final Eight ed altri giocatori (i due Green) su tutti con tanti punti nelle mani. I toscani si basano maggiormente sul gioco di squadra, pur avendo qualche buon solista, come ampiamente dimostrato contro Roma e Brindisi.

L’unico confronto diretto stagionale si è giocato un mese e mezzo fa, nel turno prenatalizio, con il successo esterno in volata (62-60) da parte della Montepaschi in Sardegna. Fu Cournooh l’uomo decisivo, con sei punti realizzati nell’ultimo minuto, accoppiati ai 15 punti di Carter, mentre ai sardi non bastarono i 20 punti di Caleb Green. Riuscirà Sassari ad interrompere il dominio senese oppure Siena suonerà la sesta? Difficile dirlo: se sarà una gara a basso punteggio probabile siano i toscani a prevalere, altrimenti se i sardi troveranno una grande giornata al tiro sarà difficile fermarli.

Foto sito Sassari