Vergogna Italia – Juniores, dilettanti allo sbaraglio! Ma Vincenzo Troiani non si vergogna delle figure che fa in giro per il mondo?

Premessa numero 1: non bisogna infierire su ragazzi di 18 anni, mandati allo sbaraglio da tecnici incompetenti.Premessa numero 2: basta prese per i fondelli (e sono educato). I tecnici under 18 si dimettano immediatamente.Premessa numero 3: è agosto, siamo in vacanza e non voglio infierire. Quindi, qui sotto, proporrò il comunicato stampa Fir, senza aggiungere

Premessa numero 1: non bisogna infierire su ragazzi di 18 anni, mandati allo sbaraglio da tecnici incompetenti.
Premessa numero 2: basta prese per i fondelli (e sono educato). I tecnici under 18 si dimettano immediatamente.
Premessa numero 3: è agosto, siamo in vacanza e non voglio infierire. Quindi, qui sotto, proporrò il comunicato stampa Fir, senza aggiungere ulteriori commenti.
L'unico commento me lo riservo a priori: che venga accettata una figura come quella fatta dalla nazionale under 18 in Sud Africa è inaccettabile. Il presidentissimen Dondi e tutta la cricca di politicanti incompetenti si dimetta seduta stante. Il rugby italiano non ha bisogno di loro, grazie.

P.S. il post esce senza figure. Tanto, la figura di… l'abbiamo fatta a prescindere.

P.P.S. mi chiedo come il signor Troiani abbia ancora il coraggio di venir stipendiato dai contribuenti. Abbia il coraggio di dimettersi e guadagnarsi la pagnotta in campo privato. Un campo dove, dopo le sconfitte con il Belgio e le umiliazioni sudafricane, si viene cacciati immediatamente.

l Sudafrica travolge sotto quattordici mete l’Italia U18 nell’unico test-match del tour estivo degli Azzurrini di Vincenzo Troiani giocato oggi a Kimberley.
Dopo la vittoria di pochi giorni fa a Pretoria contro i pari età dei Blue Bulls, Mammana e compagni nulla hanno potuto contro i giovani Springboks che hanno dominato l’incontro sia sul piano fisico che su quello tecnico, chiudendo l’incontro con tre mete nei primi tre minuti di gioco.
Gli unici punti dell’Italia sono arrivati dal piede dell’apertura Bonifazi, autore di un calcio piazzato nel primo tempo quando lo score già era di 36-0 per i Baby-Boks.

Kimberley, 4 agosto 2009
Match internazionale giovanile

SUDAFRICA U18 – ITALIA U18 86-3 (41-3)
Sudafrica: Britz; Maseko, Skosana, Lindeque, Jho; Van Wyk, Rademan (cap); Kolisi, Cook, Schwartz; Wenger, Schnetler; Malherbe, Mbonambi, Kotze
entrati: Ntubeni, Faku, Cloete, Carr, Bangihlonbe, Jantjies, Du Plessis
Italia:
Tartaglia; Morsellino, Menon, Bisso (23’ st. Ferrini), Offor (5’ pt. Zanini); Bonifazi (9’ st. Canna), Callori di Vignale; Bellandi, Dell’Acqua, Brancoli (12’ st. Fuser, 15’ st. Berton); Mammana (cap), Duca G.; Leso (23’ st. Aluigi), De Gioia (10’ st. Maestri), Aluigi (15’ st. Brandolini)
Marcatori: p.t. 1’ m. Skosana tr. Van Wyk (7-0); 2’ m. Maseko tr. Van Wyk (14-0); 3’ m. Maseko (19-0); 6’ m. Schwartz tr. Van Wyk (26-0); 16’ m. Jho (31-0); 21’ m. Jho (36-0); 32’ cp. Bonifazi (36-3); 33’ m. Maseko (41-3); s.t. 10’ m. Skosana tr. Van Wyk (48-3); 17’ m. Jho tr. Du Plessis (55-3); 19’ m. Maseko (60-3); 25’ m. Kotze tr. Du Plessis (67-3); 29’ m. Lindeque tr. Du Plessis (74-3); 32’ m. Lindeque (79-3); 34’ m. Lindeque tr. Du Plessis (86-3)

I Video di Blogo