Coppa Italia basket 2014: impresa Sassari, debacle Milano

Clamorosa sorpresa nell’ultima gara dei quarti di finale di Coppa Italia: la favoritissima Milano viene eliminata da Sassari.

La sorpresa più grande arriva nell’ultimo match di questa interminabile giornata di basket: la superfavorita Milano va fuori ai quarti di finale di Coppa Italia, battuta da Sassari per 82-80. Una vera e propria impresa per la formazione sarda, guidata da uno strepitoso Drake Diener, mentre per i lombardi è l’ennesimo fallimento degli ultimi anni, nonostante una partenza sprint, che li aveva portati anche a +16. Da quando al Banco di Sardegna sono iniziate ad entrare le triple, però, è cambiato tutto e l’EA7 è andata in grandissima difficoltà.

La sfida inizia subito con i padroni di casa al comando del confronto: Gentile mostra lampi della sua classe, ma è Lawal il vero dominatore. Il centro ex Roma fa il vuoto sotto i tabelloni, dove per il giovane Tessitori è quasi impossibile contenerlo, e la squadra di Banchi raggiunge ben presto la doppia cifra di vantaggio, scrivendo sul tabellone un +16 ad inizio secondo quarto, quando anche Kangur trova i canestri dall’arco. Sembra il preludio ad un facile successo milanese, invece, l’EA7 inizia a calare l’intensità, forse convinta di aver già messo in archivio la partita.

Così Sassari, pur andando all’intervallo con un disastroso 1/14 da 3, è appena ad otto punti di scarto, con i centri dalla lunetta di Caleb Green e dei cugini Diener. I padroni di casa mantengono una decina di punti di vantaggio per buona parte del terzo quarto, toccando ancora il +12 con l’unico canestro dal campo di Hackett ed un Kangur da 4/7 dall’arco. La Dinamo è sempre lì e l’inerzia del match si ribalta con l’incredibile canestro da metà campo di Drake Diener a fine terzo quarto. Milano è ancora a +7, ma si blocca completamente e gli ospiti piazzano un 13-2 per prendere il comando del match. Drake non sbaglia più nulla, l’Olimpia non ricuce più lo strappo e le ultime speranze si fermano sul ferro di Langford a pochi secondi dalla sirena. Sassari fa l’impresa, per Milano un’altra durissima debacle.

Foto Alessia Doniselli

Milano-Sassari 80-82: la diretta del match

Questo il tabellone delle semifinali, davvero sorprendente: niente derby Milano-Cantù come tutti si aspettavano, ma sfida tra Sassari e Reggio Emilia.

Semifinali Tabellone

80-82 FINE DELLA PARTITA Milano non trova il possesso della palla dopo la rimessa: SASSARI BATTE MILANO E VA IN SEMIFINALE!!!
Drake Diner alla fine della partita dice “Sono un tiratore” e che tiratore! Praticamente ha ribaltato la partita con le sue triple.

Drake Diener

80-82 al 39′ Palla bianca! Milano chiama il time-out.

80-82 al 39′ Manca un secondo e due centesimi, serve l’instant replay per capire di chi è il possesso.

Instant replay

80-82 al 39′ Thomas segna uno su due tiri liberi a dispozione.

80-81 al 39′ Langford dalla lunetta ne mette due su due. Sassari chiama il time-out. Mancano 21″.

Time-out Sassari a 21 secondi dalla fine

78-81 al 39′ Ne mette due su due dalla lunetta Drake Diener. Mancano 30″. Milano ha chiamato il time-out.

78-79 al 39′ A segno Thomas per Sassari, poi Langford per il -1 Milano.

75-77 al 39′ Tripla di Moss!

72-77 al 38′ Pazzesco Drake Diener, non ne sbaglia una da tre!

72-74 al 38′ Lawal a segno da due.

70-74 al 38′ D. Diener mette a segno il punto del +4.

70-72 al 37′ Due liberi per Langford, non ne mette nessuno!

70-72 al 37′ Moss segna il canestro del -2, quando mancano 3′ 40″.

68-72 al 36′ Fallo in attacco di Moss.

68-72 al 35′ Rimbalzo difensivo di Thomas, fallo di Melli su Green.

68-72 al 34′ Canestro da due di Lagnford seguito da una tripla di Marques Green.

Falli

66-69 al 34′ Caleb Green mette due tiri liberi su due.

66-67 al 34′ Altra tripla di Drake Diener!!! Sorpasso di Sassari.

66-64 al 34′ Dopo due minuti senza canestri, D. Diener mette un’altra bellissima tripla per il -2.

66-61 al 32′ Non entra la tripla di Sacchetti.

66-61 al 31′ A segno C. Green dall’area. -5 per Sassari quando mancano nove minuti. Milano chiama time-out.

Ore 21.48 – Inizia l’ultimo quarto di Milano-Sassari.

Ore 21.47 – Queste le statistiche della partita finora.

Statistiche terzo quarto

66-59 FINE TERZO QUARTO Tripla di D. Diener proprio al momento del suono della sirena, praticamente da metà campo.

Tripla di Diener

66-56 al 29′ Due tiri liberi a segno per Langford.

64-56 al 29′ Moss mette a segno due tiri liberi.

62-56 al 29′ Due tiri liberi messi a segno da Sacchetti.

62-54 al 29′ Tripla di Marques Green.

62-51 al 28′ Tiro da due di Langford.

60-51 al 28′ Hackett ne mette uno su due dalla lunetta.

59-51 al 28′ Tiro dall’area di Laval per Milano, poi tripla di Vanuzzo per Sassari.

57-48 al 27′ Tripla di Marques Green.

57-45 al 27′ Canestro da sotto di Lawal, poi tripla di Kangur.

52-45 al 27′ Non valid un canestro di Hackett che però subisce un fallo.

52-45 al 27′ A segno da due Sassari.

52-43 al 26′ Anche Caleb Green ne segna uno su due dalla lunetta.

52-42 al 26′ Hackett mette a segno un tiro libero su due a disposizione.

51-42 al 26′ Sassari chiama il time-out.

Gli arbitri

51-42 al 25′ Canestro di Thomas.

51-40 al 24′ Schiacciata di Lawal.

49-40 al 24′ D. Diener a segno da due.

49-38 al 23′ Ancora una tripla per Milano, questa volta di Kangur.

46-38 al 23′ Tripla di Hackett per Milano e tiro da due di D. Diener per Sassari.

43-36 al 22′ A segno Tessitori su assist di Thomas.

43-34 al 22′ Tiro realizzato dall’area da Thomas.

43-32 al 21′ Entra la tripla di Kangur.

40-32 al 21′ Lawal mette un tiro da due.

38-32 al 21′ A segno D. Diener dall’area.

Ore 21.27 – Inizia il secondo tempo!

Ore 21.23 – Sta per cominciare il secondo tempo. Le squadre sono tornate in campo per finire il riscaldamento.

38-30 FINE SECONDO QUARTO Si va all’intervallo lungo con Milano sul +8.

38-30 al 19′ Devecchi realizza un tiro da due punti.

38-28 al 19′ A segno dall’area Sacchetti per Sassari.

38-26 al 18′ A segno dall’area Wallace per Milano.

36-26 al 18′ Fallo di Gentile che lascia il posto a Langford e D. Diener ne mette due su due dalla lunetta.

36-24 al 17′ Schiacciata vincente di Gentile.

34-24 al 17′ T. Diener realizza due tiri liberi su due.

34-22 al 16′ Moss a segno da tre

31-22 al 16′ Green mette a segno tre tiri liberi su tre.

31-19 al 15′ A segno da due T. Diener.

31-17 al 15′ Schiacciata a due mani di Gentile.

29-17 al 14′ Instant replay per un tiro da tre di D. Diener: canestro non valido, era fuori tempo massimo.

29-17 al 14′ Tiro realizzato dall’area da Green. Milano chiama il time-out.

Time-out Milano

29-15 al 13′ A segno Diener da due.

29-13 al 12′ Torna in campo Gentile al posto di Langford.

29-13 al 12′ A segno da due Jerrells.

27-13 al 12′ Tiro da tre realizzato da Kangur.

24-13 all’11’ Subito un tiro dall’area di Tessitori.

Ore 20:51 – Partito il secondo quarto.

Ore 20:51 – Ecco le statistiche del primo quarto.

Primo quarto di Milano-Sassari

24-11 FINE PRIMO QUARTO Tiro da due di Langford.

22-11 al 9′ Tiro dall’area per Sacchetti.

22-9 al 9′ Lawal sbaglia un tiro da fuori area.

22-9 al 9′ Anche Gentile usufruisce di due tiri liberi e li mette a segno entrambi.

20-9 all’8′ A segno Lawal dalla lunetta, due su due.

18-9 all’8′ Tiro da tre sbagliato da Kangur, rimbalzo difensivo di Green, poi Kangur commette fallo su Devecchi.

18-9 all’8′ Tiro da tre di Green.

18-6 all’8′ A segno Lawal.

16-6 al 7′ Hackett ha sbagliato un tiro da tre.

16-6 al 7′ Sassari torna a segno dopo un lungo digiuno con Tessitori che poi lascia il posto a Gordon.

16-4 al 7′ Un’altra tripla di Gentile su assist di Melli.

13-4 al 6′ Tripla di Langford. Viene chiesto il time-out da Sassari.

Time-out Sassari

10-4 al 5′ Ancora a segno Lawal.

8-4 al 5′ Un altro parziale di 4-0 per Milano con Lawal e Gentile.

4-4 al 4′ Con Green Sassari pareggia il conto.

4-2 al 3′ Sassari dimezza lo svantaggio.

4-0 al 2′ Subito Milano in vantaggio.

Ore 20:32 – La partita è iniziata!

Ore 20:32 – Ed ecco il quintetto di Sassari

Sassari

Ore 20.32 – Ecco il quintetto di Milano

Milano

Ore 20.28 – Le squadre sono state appena state presentate al pubblico.

Milano-Sassari

Ore 20.23 – Tra pochi minuti prende il via Milano-Sassari, per ora i giocatori stanno ancora ultimando il riscaldamento in campo.

_MG_9071

Ore 20.15 Gordon è tra i 12 di Sacchetti, ma è da verificare se sarà utilizzato dal tecnico sardo, mentre Banchi ha la squadra al completo, come nelle previsioni della vigilia.

_MG_9080

Ore 20.10 Mancano 20 minuti all’ultimo quarto di finale della Coppa Italia. Dopo la sorprendente vittoria di Reggio Emilia su Cantù, tocca ai padroni di casa e favoriti di Milano sfidare Sassari. Gli spalti si stanno piano piano riempiendo, mentre le squadre sono in campo per il riscaldamento.

Milano-Sassari: la presentazione del match

sassarimilanoLa lunga giornata dei quarti di finale della Final Eight 2014 di Coppa Italia si chiude con la sfida forse più attesa: EA7 Emporio Armani Milano-Banco di Sardegna Sassari (ore 20.30, diretta su Outdoorblog). Da una parte c’è la capolista del campionato e grande favorita di tutti per questa manifestazione, tra l’altro impegnata sul parquet di casa del Forum, dall’altra quella che per molti era la sfidante principale, almeno all’inizio della stagione, anche se ultimamente sta avendo più difficoltà del previsto.

I lombardi sono l’unica formazione senza problemi fisici per questa tre giorni, dopo il recupero dell’influenzato Hackett, mentre la formazione sarda ha il dubbio Drew Gordon, infortunatosi nell’ultimo impegno di Eurocup e già assente domenica scorsa a Pistoia. Non sarà ancora a disposizione di coach Sacchetti il neo acquisto Benjamin Eze, in arrivo la prossima settimana, annunciato proprio ieri dal presidente Sardara.

Le due squadre si sono affrontate un mese fa in Sardegna e la squadra di Banchi si impose in trasferta per 75-69, piazzando il break decisivo nel quarto periodo, con 24 punti di Langford, mentre dall’altra parte non bastarono i 18 di Caleb Green e Drake Diener. Milano è ampiamente favorita per quanto riguarda il pronostico del match, anche se dovrà stare molto attenta agli uomini di Sacchetti: sono una squadra con tanti punti nelle mani e, se trovassero una grande giornata al tiro, potrebbero creare grosse difficoltà.

Foto sito Sassari