Sci, Coppa del mondo, Slalom femminile Kranjska Gora: vince Hansdotter, ottava Costazza

Sul podio anche le due sorelle Schild.

La svedese Frida Hansdotter si è aggiudicata il difficilissimo Slalom Speciale di Kranjska Gora, difficile non tanto per il tracciato quanto per le pessimo condizioni meteorologiche.

La prima manche è stata molto selettiva e ha visto, come capita spesso, l’americana Mikaela Shiffrin più brava di tutte con un tempo di 54″ 31, mentre la Hansdotter ha ottenuto il secondo tempo a 31/100 di ritardo. Tuttavia, nella seconda manche la statunitense si è praticamente piantata e alla fine ha chiuso al settimo posto, di 4/100 davanti all’azzurra Chiara Costazza che invece nella seconda prova è stata bravissima. L’italiana, infatti, nella prima manche aveva ottenuto il ventesimo tempo, ma è poi riuscita a recuperare tantissime posizioni.

Hansdotter si è imposta con un tempo totale di 1′ 50″ 17, con 5/100 di vantaggio sulla sulla seconda e 15/100 sulla terza, ossia le due sorelle austriache Schild. Seconda è arrivata la maggiore Marlies, che era quarta dopo la prima manche, e terza la minore Bernadette, che invece è risalita dall’undicesima posizione guadagnata in mattinata.

Solo Chiara Costazza tra le azzurre è riuscita a qualificarsi per la seconda manche, mentre Nicole Agnelli nella prima prova ha ottenuto il quarantunesimo tempo, Michela Azzola il quarantaduesimo, Federica Brignone il quarantanovesimo e infine Carmen Geyr il sessantatreesimo. Sarah Pardeller e Marta Benzoni non sono riuscite a concludere la prima manche.

Per la bella Hansdotter quello di oggi è il terzo podio stagionale e la prima vittoria. L’abbiamo vista sul secondo gradino sia nello Slalom di Courchevel, a dicembre, sia in quello di Flachau a metà gennaio.

Ultime notizie su Coppa del Mondo di Sci

Tutto su Coppa del Mondo di Sci →