In Scozia il primo morto europeo per l’influenza suina, nuovi casi anche in Francia

Sono stati segnalati nuovi casi della cosiddetta influenza suina: le autorità sanitarie francesi hanno confermato la presenza di sette nuovi casi tra gli alunni di una scuola di Tolosa. In Francia si sale quindi a 80 casi confermati. Intanto si registra un primo caso di morte per la nuova influenza A/H1N1: si tratta di una

Sono stati segnalati nuovi casi della cosiddetta influenza suina: le autorità sanitarie francesi hanno confermato la presenza di sette nuovi casi tra gli alunni di una scuola di Tolosa. In Francia si sale quindi a 80 casi confermati.

Intanto si registra un primo caso di morte per la nuova influenza A/H1N1: si tratta di una donna scozzese di 38 anni che all'inizio di giugno aveva partorito mentre era ricoverata in ospedale.

La donna era ricoverata in terapia intensiva al Royal Alexandra Hospital di Paisley, vicino a Glasgow. Pare però che soffrisse di problemi di salute già in precedenza.

Quindi il virus della nuova influenza potrebbe non essere stata l'unica causa del decesso. Il suo bimbo invece, nato dopo 29 settimane di gravidanza, è risultato negativo ai test.

Ma l'allerta non è finita: infatti l'Organizzazione mondiale della sanità ha elevato l'allarme al massimo livello d'allerta (6) affermando che

"l'infezione suina è paragonabile a una pandemia"

Finora sono morte 146 persone in Canada, Cile, Colombia, Costa Rica, Guatemala, Repubblica Dominicana e Stati Uniti. Solo in Messico ci sono stati 108 morti.

FuturoProssimo spiega sul suo blog le possibili origini di questa malattia.