Mara Carfagna, Veronica Berlusconi e le intercettazioni del Premier: ancora presto per il divorzio?

Veronica Lario è riapparsa in Sardegna, a Villa Certosa, dove ha smentito le voci di un imminente divorzio dal premier Silvio Berlusconi. Può smentire quel che vuole, ma le voci girano e sono sempre più insistenti: le intercettazioni hot in cui il consorte e Mara Carfagna si scambierebbero affettuosità quantomeno piccanti – il Clarin utilizzava

Veronica Lario è riapparsa in Sardegna, a Villa Certosa, dove ha smentito le voci di un imminente divorzio dal premier Silvio Berlusconi. Può smentire quel che vuole, ma le voci girano e sono sempre più insistenti: le intercettazioni hot in cui il consorte e Mara Carfagna si scambierebbero affettuosità quantomeno piccanti – il Clarin utilizzava proprio il termine “pompino” – per quanto mai diffuse – ma esistenti, come aveva confermato Margherita Boniver – hanno avuto un effetto dirompente.

Da uno studente di Scienze Politiche a Bologna terrorizzato da Ghedini, per essersi inventato delle finte intercettazioni, ad una psicosi di massa che fa credere a tutti di essere sotto controllo, in una intercettopoli paranoica, nella quale ci si autolimita per paura, pavlovianamente.

Veronica ora è tornata a Villa Certosa, bene: ora abbiamo davvero l’exempla di un matrimonio che resta in piedi solo ed esclusivamente per realpolitik. Qui sopra un estratto di una delle “storielle d’Italia a fumetti” di Tetris. E a proposito, Tetris ha chiuso; una prece.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →