Le pagelle del venerdì

Guglielmo Epifani: rulli di tamburo. Voto + 8. Il segretario generale della Cgil attacca Berlusconi e l’esecutivo di centro destra: “Tra governo e sindacati il dialogo è zero”. E aggiunge: “Fanno finta di convocarci, ma non intendono discutere con noi. E, a ben vedere, neanche tanto con il Parlamento. E’ un governo autoritario”. E’ la

Guglielmo Epifani: rulli di tamburo. Voto + 8. Il segretario generale della Cgil attacca Berlusconi e l’esecutivo di centro destra: “Tra governo e sindacati il dialogo è zero”. E aggiunge: “Fanno finta di convocarci, ma non intendono discutere con noi. E, a ben vedere, neanche tanto con il Parlamento. E’ un governo autoritario”. E’ la prima volta dal luglio 1960 che il governo viene definito “autoritario”. La Cgil prepara la risposta, con scioperi e manifestazioni. “Sempre –chiosa Epifani – chi viene colpito reagisce”. Autunno caldo? Di fuoco.

Silvio Berlusconi: rifiuti e balle. Voto – 9. Oggi il governo torna a Napoli per il grande annuncio: “l’emergenza rifiuti è finita!”. E Berlusconi raggiante: “Napoli è pulita!”. Ma è davvero così? Le strade pulite sono solo quelle dove transiterà il premier con i suoi ministri: un miracolo che il Tg4 di Emilio Fede non si lascerà sfuggire con lo speciale “Ritorno a Napoli”. Il premier dice di aver già tolto 35 mila tonnellate di immondizia. Ma nessuno sa dove sono finite. Mistero della “fede”? L’Ue attacca: “Fatti, non parole”. Scene da basso impero. O da re travicello.