Piazzapulita, 21 ottobre 2013, diretta (FOTO)

Piazzapulita in diretta su PolisBlog.

00.22 Finisce la diretta.
00.21 Si chiude con i tweet con l’hashtag #nonmenevado.
00.18 Nuovo collegamento da Milano, dove gli imprenditori criticano Busi che aveva parlato di piscopatici alle prese con Twitter e Facebook.
00.12 Pubblicità.

00.10 Ferragina sottolinea che il problema è che l’Italia non attrae i cervelli stranieri. E difende i social network.
00.07 Busi ritiene Twitter e Facebook molto pericolosi per i giovani che rischiano di diventare asociali perché incapaci di crescere individualmente.
00.03 Busi commenta asserendo che le bellezza va dimenticata e non va usata per fini carrieristici.
23.57 Si riparte da un reportage ‘di colore’ sui concorsi di bellezza per giovani ragazze in Campania per Miss Vesuvio.

23.52 Pubblicità.
23.51 Battista non è contro le larghe intese, ma sostiene che esse debbano essere fatte fino in fondo e seriamente.
23.47 Paolo insiste dicendo che sia quelli che vanno in piazza sia quelli che danno vita a startup hanno l’obiettivo di cambiare l’Italia.
23.44 Nuovo collegamento da Milano. Un giovane imprenditore, Paolo, invita a non dividere le persone che hanno manifestato e chi ha deciso di restare in Italia per investire.
23.41 Aurora, quando non lavora a scuola, è costretta a farlo in nero.
23.40 Aurora (precaria della scuola) in studio, sabato ha manifestato vestita da ‘morte dell’Italia’.
23.36 Statali e proprietari di casa sono tra i più scontenti. I primi hanno lo stipendio bloccato per tutto il 2014, i secondi rischiano di pagare di più rispetto all’Imu se i Comuni non terranno basse le aliquote.

23.34 Della riduzione dell’Irpef ne ha parlato per primo il governo Letta (che però stasera ha smentito).

23.33 Ora un focus sulla legge di stabilità. I 14 euro in più in busta paga ci saranno per davvero?
23.28 Battista sostiene che le proteste dei poliziotti siano le stesse da decenni e quindi il problema non è legato alla situazione politica attuale.
23.25 Ferragina dice che il 25% degli elettori è insoddisfatta: si tratta di pensionati a 500 euro e di chi guadagna meno di mille euro.
23.22 Gasparri dice che sta lottando per portare nella legge di stabilità più soldi alle forze dell’ordine.
23.21 Gasparri non condivide l’analisi dello scrittore e di chi è “a favore della violenza”.
23.20 Busi: “La violenza arriverà, anche perché i politici reagiscono solo di fronte alla violenza”.
23.19 Busi prevede che i poliziotti lasceranno passare i manifestanti fino ai palazzi del potere.
23.17 La testimonianza di un altro agente.

23.16 Gli sfoghi degli agenti quando non sanno di essere ripresi.

23.13 Un poliziotto racconta la paura che si prova quando centinaia di persone puntano i pochi agenti.

23.08 Un servizio raccoglie le parole di un agente di Polizia che denuncia i problemi dell’Arma. Si parte da quanto avvenuto all’Olimpico per Roma-Napoli.

23.03 Pubblicità.
23.02 L’imprenditore obietta a Battista la richiesta di maggiore Stato e non di meno.
23.01 Parla ora un imprenditore che si occupa di controllare la reputazione online.
22.59 Civati spiega che è giusto analizzare gli errori di un partito che ha perso 1 elettore su 3.

22.58 Battista critica Civati per la mancanza di orgoglio nei confronti del suo partito.
22.54 Busi, che si professa elettore di centrosinistra, critica il Pd e lo definisce “sinistra berlusconiana”.
22.50 Un servizio sulla manifestazioni di alcuni lavoratori della scuola, con Paolo Ferrero di Rifondazione Comunista.

22.45 Pubblicità.
22.44 Busi sbotta perché si parla solo di lavori intellettuali e non di macellai, netturbini, casalinge. Gasparri concorda:

Hai ragione, ma li rifiutano.

22.42 Ferragina nota che l’Italia spende il 25% del Pil nelle politiche sociali, stessa percentuale della Finlandia, dove però le cose funzionano molto meglio:

I soldi ci sono, ma abbiamo deciso di spenderli male.

22.39 Civati cita il gesto dell’ombrello di Maradona a Equitalia.
22.33 Collegamento in diretta da Milano, presso la startup Talent Garden dove alcuni giovani pagano 250 euro per una postazione e per cercare di creare nuovi posti di lavoro ognuno nel proprio settore nella veste di imprenditore di se stessi.

22.30 Le soluzioni di Gasparri: “dismettere gli alloggi pubblici, acquistare con soldi pubblici gli alloggi invenduti e trasformarli in edilizia popolare”.
22.27 Civati cita le spese dello Stato per gli enti centrali e auspica investimenti sull’edilizia popolare. Il democratico ribadisce poi la necessità di tornare alle urne con una nuova legge elettorale.
22.22 Si torna in studio, con Cecilia, 18enne manifestante sabato a Roma. La ragazza si dichiara contraria ad ogni forma di violenza e precisa che se un un manager pubblico guadagna molto ma fa guadagnare lo Stato si merita lo stipendio.

22.17 Pubblicità.
22.15 Battista ricorda che la metà di Roma è cresciuta in maniera abusiva.
22.13 Ferragina nota che abbiamo tolto l’Imu anche sull’invenduto, cioè sui palazzinari che ancora non hanno vendute le case.
22.09 Busi invita la signora a non accettare la sua casa perché “è giovane” e “di case ne potrà fare altre dieci”. Busi annuncia di aver ospitato per anni i profughi spendendo un totale di 181 milioni.
22.07 Fagiano precisa che di solito le occupazioni avvengono in case non ancora vendute:

Evitiamo la guerra tra poveri, il nostro nemico è chi fa leggi sbagliate.


22.06 In studio c’è anche un promote del movimento in favore delle occupazioni delle case.
22.04 La proprietaria è in studio:

I poveri ora stanno facendo diventare più poveri quelli meno poveri come me. Alcune persone sono entate in casa mia e la stanno danneggiando.

22.01 Una proprietaria affronta gli occupanti del suo appartamento. Un confronto ai limiti dell’assurdo.

21.59 Gli occupanti spiegano di non aver avuto alternativa.
21.56 Un servizio sull’emergenza casa a Ponte di Nona, zona Est di Roma. Qui molte palazzine sono state occupate, tra le proteste di chi invece paga regolarmente il mutuo.

21.52 Gasparri contro Della Loggia e Giavazzi (“tromboni”) che hanno criticato le larghe intese:

Il governo Monti è stato il loro governo.

Formigli:

È stato anche il suo.

21.50 Civati ammette che anche a sinistra si è parlato troppo poco di disuguaglianze.
21.49 Pippo Civati difende la manifestazione che per “il 90%” è stata pacifica. Poi spiega che se il Pd non si occupa del reddito minimo di cittadinanza bisogna cambiare il Pd. Sulla sua assenza alla manifestazione di sabato:

Siamo in fase congressuale, abbiamo tante cose da fare. L’anno scorso c’ero.

21.43 Pubblicità.
21.42 Ferragina parla di distribuzione di ricchezza e critica la politica che non ascolta le esigenze dei cittadini.
21.40 Battista contesta anche gli assalti di alcuni manifestanti e nota che i negozi in via Merulana sono stati costretti a abbassare le serrande per paura di violenze.
21.37 Battista asserisce che non esiste alcuna relazione tra i 600 mila euro ad un manager pubblico e le persone che non hanno una casa.

21.36 Battista dice che ormai nei giornali cacciano i giornalisti. Busi provoca:

Tu oggi hai scritto due articoli, danne uno ad un altro.

21.34 Battista osserva che in Italia ci sono molte persone che stanno molto peggio dei 50 mila manifestanti. Poi sottolinea che non sono i governi ad essere responsabili della mancata crescita economica in un paese dove vige l’economia di mercato, perché i governi possono intervenire solo sulle condizioni utili a far crescere l’economia.
21.33 Formigli presenta gli altri ospiti in studio.
21.31 Busi chiede:

È più violento un ragazzo che brucia un cassonetto o i manager di Stato che prendono 600 milioni di euro all’anno?

Lo scrittore poi elenca altri scandaloso costi della politica.
21.29 Secondo Busi l’assedio dei giovani a Porta Pia è solo un antipasto perché in Italia ci saranno proteste come quelle in Grecia.

21.28 Busi: “Parlare dei giovani sconfitti è ingiusto, esagerato e drammatico”.
21.26 Formigli presenta Aldo Busi, che, a proposito della generazione più giovane, precisa che ‘sconfitto’ non significa vinto.
21.26 Formigli cita l’editoriale di Ernesto Galli Della Loggia su Il Corriere della Sera. Poi le aspre critiche del professor Giavazzi, della Bocconi.

21.24 Nella copertina più volte sottolineato il fatto che i manifestanti non avessero sigle partitiche né sindacali.
21.22 Le immagini degli scontri nei pressi del ministero del Tesoro.

21.18 Una signora in stampelle manifesta e non nasconde che sarebbe pronta a ribellarsi anche con la violenza.

21.17 Si parte con il reportage sulla manifestazione di sabato scorso a Roma.

Si intitola Scontenti tutti la puntata di Piazzapulita in onda stasera su La7. Ospite di punta di Corrado Formigli sarà lo scrittore Aldo Busi che racconterà i giovani sconfitti e le generazioni senza speranza. Attenzione particolare sarà rivolta all’attualità e all’occupazione degli antagonisti a Porta Pia a Roma.

In studio si parlerà anche più strettamente di questioni politiche ed economiche con altri ospiti. Ci saranno, tra gli altri, Pippo Civati, tra i candidati alla segreteria del Pd, Maurizio Gasparri del Pdl, Pierluigi Battista, editorialista de Il Corriere della Sera ed Emanuele Ferragina, professore di Politiche sociali a Oxford.

PolisBlog seguirà tutta la puntata in diretta a partire dalle ore 21.10 con il consueto liveblogging.


Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013

Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 21 ottobre 2013

I Video di Blogo

Ultime notizie su Piazzapulita

Tutto su Piazzapulita →