Rapina in banca a Torino: 7 arresti

I presunti autori della rapina commessa ieri pomeriggio in una filiale Unicredit del centro di Torino sono stati arrestati dalla polizia

I presunti autori della rapina in banca commessa ieri pomeriggio nel centro di Torino sono stati arrestati dalla polizia. Due malviventi, pistola in pugno, erano riusciti a introdursi nella filiale Unicredit di Corso San Maurizio dopo aver forzato una delle porte d’ingresso con i volti coperti da cachi integrali.

Sotto la minaccia dell’arma, poi risultata la riproduzione di una vera, i rapinatori si sono fatti consegnare dagli impiegati della banca circa 200mila euro in contanti. La filiale a quell’ora era già chiusa al pubblico, i rapinatori sono entrati mentre alcuni dipendenti della banca stavano caricando di denaro uno dei bancomat dell’istituto.

Un bel colpo per i banditi, che erano penetrati nella filiale Unicredit del centro verso le 17 per poi erano dileguarsi a bordo di moto che li aspettavano fuori guidate da complici. Un’auto con i vetri oscurati aspettava poi tutti in Piazza Cavour.

Una volta in macchina i malviventi si sono tolti i caschi e stavano controllando il bottino quando alle loro spalle sono spuntate le auto della polizia che dopo un breve inseguimento hanno fatto fermare la vettura dei rapinatori arrestandoli, praticamente con le mani nel sacco, e recuperando tutti i soldi.

I poliziotti della Sezione Antirapine della Mobile di Torino hanno poi stretto le manette ai polsi di altri due complici che avevano avuto il ruolo di osservare come si muovevano i dipendenti all’interno della banca. I sette arrestati hanno tra i 32 e i 65 anni.

I Video di Blogo

Parma, poliziotto da un calcio in faccia a un manifestante a terra (VIDEO)