Ciclismo, presentato il Dubai Tour, nuova corsa a tappe in programma dal 5 all’8 febbraio

Ciclismo. Presentato il Dubai Tour, una nuova corsa ciclistica che si correrà nell’Emirato dal 5 all’8 febbraio.

Dopo calcio, tennis, cricket e rugby, Dubai si appresta a ospitare un altro evento sportivo di grande richiamo. Dal 5 all’8 febbraio, la ricca città degli Emirati Arabi sarà teatro del Dubai Tour, una nuova corsa ciclistica organizzata in collaborazione con Rcs Sport.

Quattro le tappe previste. Il via mercoledì 5 febbraio con una cronometro di 10 km tra gli svettanti grattacieli e le costruzioni avveneristiche della città. Il 6, prima tappa in linea, 122 km, da Dubai a Palm Jumeirah. Il 7, terza tappa di 162 km da Dubai a Hatta con finale non solo pianeggiante. Conclusione, l’8, con un circuito di 124 km all’interno della stessa Dubai. Nutrito e di livello il rooster dei partecipanti. Saranno al via 16 squadre, di cui 11 Pro Tour. Tra i big, il campione del mondo, Rui Costa, Fabian Cancellara e i velocisti Mark Cavendish e Peter Sagan che già pregustano possibili successi sui rettilinei pianeggianti dell’Emirato. Ampia anche la copertura televisiva. L’evento sarà seguito, infatti, in diretta, da Rai Sport, Eurosport e Dubai Sport Tv, emittente ricevibile in chiaro sul satellite anche senza decoder Sky.

Il Dubai Tour sarà il primo giro a tappe di un tour asiatico che prevede, nelle settimane successive, il Giro del Qatar e il Giro dell’Oman. Il ciclismo è uno sport sempre più seguito nei paesi arabi e non è detto che l’edizione del Giro d’Italia 2015 possa partire proprio da queste parti. Se lo augura Saeed Hared, presidente del comitato organizzatore del Dubai Tour

Siamo convinti che nel giro di qualche anno il Dubai Tour diventerà uno dei grandi appuntamenti della stagione ciclistica. La corsa servirà a far conoscere ulteriormente la nostra passione per lo sport di altro livello e le nostre capacità organizzative

Di sicuro, a Dubai, i corridori non si annoieranno.

Foto © Getty Images