Basket NBA: Kobe Bryant, rientro amaro con sconfitta VIDEO

Dopo 241 giorni, Kobe Bryant ha fatto il suo rientro in campo: chiude con 9 punti e 4 assist, nel ko dei suoi Lakers con Toronto. Il video delle sue migliori giocate.

”]

L’NBA ed i Los Angeles Lakers hanno riaccolto Kobe Bryant, 241 giorni dopo la rottura del tendine d’Achille dello scorso 12 aprile. Il ‘Black Mamba’ non è riuscito però a mordere (9 punti con 2/9 al tiro, 8 rimbalzi, 4 assist, 2 recuperi e 8 palle perse) e la formazione californiana è stata sconfitta per 106-94 dai Toronto Raptors, nonostante l’assenza di Rudy Gay. L’ex giocatore di Memphis, infatti, è stato scambiato sul mercato, in un maxiscambio con i Sacramento Kings, con coinvolti altri sei giocatori.

Tornando sull’atteso ritorno in campo del numero 24 gialloviola, ovviamente, si sono fatti sentire i quasi otto mesi di stop e, se a livello medico il giocatore è “completamente guarito”, servirà un po’ di tempo per ritrovare il ritmo partita e la fluidità del vero Kobe. “Ero completamente fuori ritmo – ha commentato, al termine della partita – ma è un inizio e, dunque, una buona cosa. Devo riadattarmi al gioco e, soprattutto, ritrovare le mie gambe. Sto bene, ma l’ultima volta che ho avuto otto mesi di riposo, ero probabilmente in grembo a mia madre”.

La squadra californiana è sempre stata sotto nel punteggio, sin da un avvio lento, probabilmente per la pressione e l’emozione del ritorno della stella più splendente, che ha realizzato il suo primo punto della ‘nuova carriera’ a 6’27” dall’intervallo lungo. Nel frattempo, la squadra canadese trovava un Amir Johnson praticamente inarrestabile (32 punti e massimo in carriera), ben supportato da Kyle Lowry (23) e DeMar DeRozan (10 dei suoi 26 punti negli ultimi 4’35”). Ma Kobe è tornato e la Los Angeles gialloviola è andata a dormire più serena.

I Video di Blogo

Ultime notizie su NBA

Tutto su NBA →