Volley maschile, Cev Champions League: primo ko per Macerata a Novosibirsk

Partita a due facce per la capolista del campionato italiano.

Dopo dieci successi consecutivi tra campionato e Champions League oggi è arrivata la prima sconfitta per la Cucine Lube Banca Marche Macerata che è stata battuta per 3-1 in casa del Lokomotiv Novosibirsk.

Non è dunque una squadra qualunque quella che è riuscita a fermare i ragazzi di Alberto Giuliani, ma si tratta dei campioni d’Europa e vice campioni del mondo in carica che all’andata erano stati superati dai biancorossi al tie-break al PalaFontescodella.

Oggi si sapeva che il match in Siberia sarebbe stato molto difficile e tuttavia qualche aspetto positivo lo si può trovare anche in questa partita per Zaytsev e compagni: sebbene abbiano sofferto molto soprattutto a muro (15-8 per i russi in questo fondamentale), la Lube è riuscita a strappare un set agli avversari con un ampio distacco e ha perso il primo in seguito a un vistoso errore arbitrale che sul set-point per i russi ha decretato fuori un attacco di Kurek che, invece, era assolutamente in campo (25-23).

Nel secondo set poi è pesato il brutto finale del parziale precedente che ha invece galvanizzato i padroni di casa che hanno così dominato in lungo e in largo imponendosi per 25-15. Nel terzo set, tuttavia, si è fatta sentire la reazione di Macerata che grazie a un eccellente turno in battuta di Stankovic è voltata dall’11-8 al 14-8 (due punti sono ace del serbo) e ha praticamente messo un’ipoteca sul set chiudendo infine sul 25-19 nonostante abbia nel frattempo subito un parzialino di 7-2.

Nel quarto set, però, il Lokomotiv è tornato nuovamente in cattedra e ha preso il largo fin dall’inizio portandosi sul 14-7 e chiudendo infine sul 25-17 per il 3-1 finale che ora mette in pericolo il primo posto di Macerata nella Pool E: se lo Zenit Kazan vince per 3-0 o 3-1 contro la debole squadra austriaca del Posojilnica Ich/Dob, saranno Grbic e compagni a diventare primi, mentre Macerata scende al secondo posto con un punto in meno dello Zenit ma uno in più del Novosibirsk e dunque la settimana prossima sarà estremamente importante il risultato del derby russo.

Lokomotiv Novosibirsk – Lube Macerata | Tabellino

Lokomotiv Novosibirsk – Cucine Lube Banca Marche Macerata 3-1 (25-23, 25-15, 19-25, 25-17)

Lokomotiv Novosibirsk: Zubkov, Divis 13, Volvich 9, Mysin 2, Kozlov, Moroz 20, Zhilin, Butko 5, Golubev (L1), Camejo 9, Astashenkov 5, Sidenko (L2). All. Voronkov

Cucine Lube Banca Marche Macerata: Henno (L), Parodi 1, Paparoni, Zaytsev 17, Stankovic 10, Patriarca n.e., Kovar 11, Monopoli n.e., Giombini n.e., Kurek 14, Baranowicz 2, Podrascanin 4. All. Giuliani

Arbitri: Rajkovic (CRO) – Aliyev (AZE)
Lokomotiv Novosibirsk: bs 17, ace 3, muri 15, errori 4, ricezione 34% (24% prf ), attacco 61%
Cucine Lube Banca Marche Macerata: bs 22, ace 6, muri 8, errori 7, ricezione 38% (22% prf), attacco 52%

Foto © CEV

Ultime notizie su Champions League Pallavolo Maschile

Tutto su Champions League Pallavolo Maschile →