Ping Pong: botte (e risposte) della giornata politica

Leggi e commenta la Top NewsE’ rissa fra Idv e Pd. Di Pietro: “Sulla giustizia Pd e Pdl sono pappa e ciccia”. Veltroni: “Oramai riceviamo solo insulti. Così, addio alleanza”. Cicchitto: “Loro lo hanno inventato e adesso pagano”.Il nostro commento. Di Pietro continua a battere sul ferro rovente attaccando il Pd. Lo fa soprattutto perché

Leggi e commenta la Top News

E’ rissa fra Idv e Pd. Di Pietro: “Sulla giustizia Pd e Pdl sono pappa e ciccia”. Veltroni: “Oramai riceviamo solo insulti. Così, addio alleanza”. Cicchitto: “Loro lo hanno inventato e adesso pagano”.

Il nostro commento. Di Pietro continua a battere sul ferro rovente attaccando il Pd. Lo fa soprattutto perché i sondaggi gli danno ragione: l’Idv, percepito come unica forza di opposizione, continua a crescere nelle intenzioni di voto degli italiani. Ecco perché l’ex pm tira la corda. L’alleanza politica fra Idv e Pd non esiste più perché non è stata altro che un maldestro accordo elettorale. Di Pietro, politicamente, è stato una invenzione dei Ds. Quindi … Veltroni raccoglie ciò che ha seminato. Ancora una volta solo un pugno di foglie secche. Oltre agli insulti. Idv contro Pd e viceversa, ma anche Parisi contro Veltroni, Veltroni contro D’Alema: lo scontro è a tutto campo. E uno come Ottaviano Del Turco è in galera. Pd nella morsa. Veltroni nei guai. E’ scontro fra nani. Intanto Berlusconi fa quel che vuole, è allarme stagnazione, fermi i consumi e gli investimenti, l’inflazione vola al 3,8% e la benzina è “d’oro”.

Antonio Di Pietro: “La Casta fa quadrato. A destra e a sinistra il sistema dei partiti ha saputo solo dire che a Piazza Navona c’era l’antipolitica, che noi siamo l’antipolitica: l’offesa più grave, più becera. Quelli del Pd non volevano la nostra manifestazione perché altrimenti facevano capire ai loro elettori che loro sono pappa e ciccia con il Pdl”.

Antonello Soro: “Tra noi del Pd e l’Idv non si tratta più di una rottura, ma del venir meno delle più elementari regole che presiedono non solo i rapporti tra alleati ma tra le forze politiche in generale”.

Massimo D’Alema: “Insultando il Pd, Di Pietro, dopo quello di Piazza Navona, fa il secondo regalo a Berlusconi”.

Fabrizio Cicchitto: “Prima hanno cavalcato il giustizialismo di Di Pietro per tentare per vie giudiziarie di fermare i successi politici di Berlusconi, adesso quelli del Pd si accorgono cosa hanno allevato in casa. E’ un problema loro, Noi continuiamo per la nostra strada, non solo sulla giustizia”.

Bobo Craxi: “Non c’è niente da commentare. Solo da constatare: Di Pietro è quello che è sempre stato. Il Pd ha commesso un grave errore e quindi paga”.

Marco Pannella: “Con i giustizialisti ad oltranza finisce sempre così. E l’ex pm vive di giustizialismo”.

Rosy Bindi: “Viviamo nel Pd un momento difficile. Dobbiamo uscire dall’angolo. Con Di Pietro adesso basta. Lui stia con il turpiloquio di Grillo. Le nostre alleanze le dobbiamo cercare altrove”.