Infortuni – Legamenti del ginocchio e risonanze magnetiche

Alla bella età di 29 anni mi trovo per la prima volta a fare i conti con i legamenti del ginocchio. Un cedimento del collaterale mi costringe a zoppicare da circa tre settimane. Mi rendo conto che sto facendo un uso estremamente personale di un mezzo come Outdoorblog ma sono altrettanto convinto che, purtroppo, non

Alla bella età di 29 anni mi trovo per la prima volta a fare i conti con i legamenti del ginocchio. Un cedimento del collaterale mi costringe a zoppicare da circa tre settimane. Mi rendo conto che sto facendo un uso estremamente personale di un mezzo come Outdoorblog ma sono altrettanto convinto che, purtroppo, non sono l’unico ad avere problemi di questo tipo.

Tra poche ore sarò sottoposto a risonanza magnetica, per verificare che non ci siano state lesioni gravi. Vi renderete conto che la mia attività sportiva dei prossimi mesi dipenderà dal risultato di questo test. I legamenti del ginocchio sono delle brutte bestie. Da qualche giorno cammino senza trascinarmi, ma da qui a sapere che non ho subito gravi lesioni il passo è lungo.

Incredibile come siano sufficienti solo poco più di due settimane per perdere tonicità nei muscoli della coscia e del polpaccio. Ora bastano pochi passi rapidi per provocare forti crampi muscolari. Attendo con ansia di poter riprendere almen0 la bicicletta per avviare una breve e intensa riabilitazione. Il mio pensiero va a tutti quelli che per un motivo o per l’altro vorrebbero fare attività fisica ma non posso. Vi terrò informati!

Immagine | Oasiortopedia