Novara, uccide il patrigno a coltellate: fermato 27enne

Il giovane era il figlio della compagna dell’uomo, deceduta diversi anni fa.


Ancora una tragedia familiare, l’ennesima nel giro di pochi giorni. Stavolta siamo a Novara, dove oggi pomeriggio un uomo è deceduto in ospedale dopo esser stato accoltellato dal figlio della sua defunta compagna.

L’omicidio sarebbe avvenuto nel corso di una violenta lite tra i due, residenti in un appartamento di via Juvarra. Il giovane, Andrea Corallo, 27 anni, era rimasto a vivere col patrigno dopo la morte della madre, avvenuta diversi anni fa, ma stando a quanto rivelato dai vicini di casa, le liti con l’uomo, identificato come Davide Cabasso, erano molto frequenti.

L’ultima lite si è rivelata fatale. L’esatta dinamica è ancora al vaglio degli inquirenti, ma secondo una prima ricostruzione sembra che il 27enne si sia avventato sul patrigno brandendo un coltello e colpendolo.

E’ stato proprio il giovane, resosi conto di quanto appena commesso, a lanciare l’allarme. I sanitari del 118h hanno prontamente soccorso il ferito, ma non sono riusciti a salvargli la vita: Cabasso è deceduto in ospedale a Novara.

L’aggressore è stato subito fermato e condotto in caserma per essere interrogato.