Piazzapulita, puntata del 7 ottobre 2013: live

Ospiti di Formigli nel talk di La7 il ministro Franceschini, i giornalisti Padellaro e Cerno, l’economista De Nicola e il critico d’arte Sgarbi.

00.20 Finisce la diretta.
00.18 Si chiude con la foto di Berlusconi, Pascale e Dudù.

00.18 Ultimo blocco in studio per leggere i tweet sul tema della puntata.
00.13 Pubblicità.
00.12 Sgarbi sottolinea come i governi Berlusconi abbiano fatto le leggi che di fatto condannano il Cavaliere.
00.09 Sgarbi, è show: “Il Pdl di Alfano non andrebbe oltre il 2%”.

00.07 Il critico d’arte tira in ballo il metodo Travaglio su Giorgio Napolitano.
00.06 Sgarbi: “Alfano è un cretino, non sa quello che dice. Il metodo Boffo non esiste”.
00.01 Sallusti: “Alfano è un democristiano con una concezione del potere non liberale”.
23.59 Un servizio-intervista ad Alessandro Sallusti, la cui testa sarebbe stata chiesta da Alfano.
23.54 Pubblicità.
23.54 Sgarbi: “Il partito non è mai sfuggito a Berlusconi non c’è mai stato. Sono morti: Quagliarello, Alfano ti paiono vivono? Sono senza cervello!”
23.50 Un servizio sul caos nel Pdl-Forza Italia. La differenza tra lealisti, falchi e colombe.
23.47 Sgarbi: “Bisignani non conta un caxxo da 20 anni”. Il critico assicura che il faccendiere ha visto solo una volta nella vita Berlusconi.
23.44 Per Sgarbi il ventennio berlusconiano non è mai iniziato:

Berlusconi non è mai esistito, non ha fatto niente politicmente.

23.42 In onda l’imitazione fatta da Crozza di Razzi.

23.40 Bisignani conferma la cena a casa Scalfari con Letta, Napolitano e Draghi. Il faccendiere prevede l’implosione del Pd dopo il congresso.
23.40 “In Italia non ci sono uomini potenti”.
23.36 Bisignani ritiene che Santanchè tra qualche mese tornerà in primo piano. Il faccendiere poi critica il governo e dice che in Italia “non comanda più nessuno”.
23.35 Secondo Bisignani Marina Berlusconi potrebbe scendere in campo.
23.33 Luigi Bisignani in studio. Secondo Bisignani “Berlusconi non è finito, anzi riserverà qualche sorpresa”.

23.27 Pubblicità.
23.25 L’imprenditrice ricorda a Franceschini le promesse non mantenute, a partire dal mancato taglio del numero dei parlamentari.
23.22 Ai casting Sortino incontra giovani e meno giovani che apprezzano Berlusconi o Santanchè.
23.18 Ad Ercolano, ad un’iniziativa legate agli ospiti da sposa arriva la sorella di Belen, Cecilia Rodriguez.

23.12 Il servizio di Sortino parte dai casting per il Grande Fratello in Campania.

23.11 Secondo il ministro la riforma vera coinvolgerà soprattutto la service tax.
23.10 Franceschini replica:

Indicare l’Europa come fonte dei problemi come hanno fatto Tremonti e Lega è sbagliato.

23.07 Fusaro paragona la Merkel ad Hitler ricordando che di fatto la Grecia è stata invasa, seppur solo dal punti di vista economico.
23.01 Fusaro, 30enne professore e filosofo:

L’Europa è un progetto criminale, che serve per dare vita al cretinismo finanziario.


22.59 Padellaro spiega perché Papa Francesco è così tanto amato: stile di vita sobrio, attenzione ai poveri.
22.56 M5S primo partito tra i giovani.

22.56 Il pessimismo dei giovani intervistati.

22.55 Cosa chiedono i giovani alla politica.

22.53 La fiducia nei leader per gli under 18.

22.52 I sondaggi Ipr marketing, con campione di interrogati molto giovane.

22.45 Pubblicità.
22.44 Il ministro elenca i provvedimenti presi dal governo in sostegno della scuola, tra le quali quella di eliminare l’obbligatorietà dei libri e lo stanziamento di 450 milioni di euro per l’edilizia.
22.42 Franceschini invita a distinguere tra i politici perbene e quelli da criticare.
22.41 Lo studente critica il governo che “fa il proprio interesse”.
22.38 In studio anche alcuni liceali di Roma. Lucio, che frequenta il classico, lamenta la mancanza di fondi e di spazi.
22.35 I giovani e i precari ‘sentono’ le parole di Papa Francesco.

22.33 Un servizio raccoglie le opinioni dei giovani che si sono recati ad Assisi sulla politica italiana.
22.31 Marina Zanotti lamenta che per poter assumere giovani deve esserci il lavoro. Un cane che si morde la coda insomma.

22.28 Franceschini annuncia che in 7 giorni da inizio ottobre sono stati assunti 9 mila giovani grazie all’incentivo introdotto dal governo Letta.
22.24 Il ministro ribadisce il no ai tagli lineari “come quelli di Tremonti”. Poi rivendica i “12 miliardi di interventi senza mettere nuove tasse”.
22.22 Franceschini: “L’aumento della spesa corrente è dovuto a pensioni e ammortizzatori sociali”.
22.20 Per De Nicola si possono recuperare 10 miliardi di euro se solo si volesse aggredire la spesa pubblica.
22.18 De Nicola nota che nel bilancio dello Stato l’unica spesa che non aumenta è quella sugli investimenti, mentre la spesa pubblica in generale è cresciuta nonostante siano stati pagati meno interessi.

22.15 De Nicola non crede che il rischio di default per l’Italia sia imminente.
22.12 Si torna in onda, con un servizio che spiega perché l’Italia è a rischio crack.

22.07 Pubblicità.
22.06 Padellaro chiede a Franceschini se fino alla fine della trasmissione ammetterà qualche errore del governo Letta.
22.00 Il governo Letta, tra le parole del Premier e i fatti. Il fact checking del discorso di Letta in Parlamento.

21.57 Il grafico spiega i numeri della pressione fiscale in Europa. L’imprenditrice lamenta che lo Stato italiano si comporta come un socio che però usufruisce solo degli utili dell’azienda.

21.54 Parla Marina Zanotti, imprenditrice.
21.48 Cerno a Franceschini: “Il Pd, che per ora non si sta occupando di vincere le elezioni, perché prima delega la caduta di Berlusconi alla magistratura e ora delega il centrodestra di demolire Berlusconi?”

21.45 Padellaro ribadisce che al Pd e al Pdl conviene mantenere le liste bloccate. E ricorda che con il governo Monti c’erano i numeri per riformare il Porcellum. Franceschini assicura:

Se in tempo ragionevole il Parlamento non riesce a cambiare la legge elettorale, penso dovremmo prendere posizione come Governo.

21.43 Franceschini ricorda che la legge elettorale fu voluta dal centrodestra e che nel 2006 il governo Prodi non aveva i numeri per cambiarla. Poi rammenta che nel 2008 vinse Berlusconi e che successivamente il Pd ha voluto le primarie per il Parlamento.
21.36 Pubblicità.
21.34 “Berlusconi è stato sconfitto in Parlamento dal suo partito. Sono sicuro che il ciclo politico sia finito”.
21.33 Padellaro: “Il rinnovamento della classe dirigente non esiste”. Poi rinfaccia a Franceschini il fatto che in 10 anni non sono riusciti a cambiare legge elettorale “per non rinunciare al potere”.
21.30 Per Padellaro il fatto che i ventanni di berlusconismo siano finiti è “una colossale mistificazione” perché, peraltro, le leggi vergogna fatte dai governi Berlusconi sono ancora lì.
21.27 Franceschini per quanto riguarda le riforme costituzionali si accontenterebbe del superamento del bicameralismo.
21.22 Franceschini chiamato a dire la sua sul ventennio di berlusconismo:

È finito, è una constatazione, è finita una fase storica. È un fatto positivo che la fine sia arrivata sul terreno politico e non su quello giudiziario.

21.19 Le lapidi di Lampedusa a squarciare il teatrino della politica.

21.15 Inizia la diretta, con la copertina dedicata ai fatti della settimana.

Moriremo democristiani è il titolo della quinta puntata stagionale di Piazzapulita, il talk show di La7 in onda questa sera su La7 alle 21.10 con liveblogging di PolisBlog. Nel salotto di Corrado Formigli si discuterà della scena politica italiana. Ha ragione il premier Enrico Letta quando dice che è finito un ventennio e terminata una stagione politica. Quella che sta arrivando è una nuova era o il ritorno della democrazia cristiana?
Ospiti in studio saranno Dario Franceschini, Ministro per i Rapporti con il Parlamento, ed esponente del Pd, Antonio Padellaro, direttore de Il Fatto Quotidiano, Tommaso Cerno de l’Espresso, l’economista Alessandro De Nicola e il critico d’arte Vittorio Sgarbi.
Appuntamento alle 21.05 su PolisBlog.

Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013
Piazzapulita, puntata 7 ottobre 2013

I Video di Blogo

Ultime notizie su Piazzapulita

Tutto su Piazzapulita →