Strage di Erba: Olindo parla lunedì 17 novembre, il processo non si sposta

Lunedì 17 novembre ricomincia il dibattimento per la Strage di Erba. Olindo Romano e Rosa Bazzi non potranno spostare la sede del processo, così ha deciso la Cassazione, che ha confermato come impeccabile l’operato dei giudici che si sono occupati della vicenda finora. E per l’udienza di lunedì, c’è chi prevede che Olindo prenda parola:Sembra


Lunedì 17 novembre ricomincia il dibattimento per la Strage di Erba. Olindo Romano e Rosa Bazzi non potranno spostare la sede del processo, così ha deciso la Cassazione, che ha confermato come impeccabile l’operato dei giudici che si sono occupati della vicenda finora. E per l’udienza di lunedì, c’è chi prevede che Olindo prenda parola:

Sembra infatti possibile – se non addirittura probabile – la richiesta da parte di Olindo di effettuare spontanee dichiarazioni dopo le conclusioni dell’accusa. È lo stesso avvocato della difesa, Fabio Schembri – che assiste i Romano con i colleghi Luisa Bordeaux e Enzo Pacia – a non smentire questa eventualità. «Una possibilità c’è – dice l’avvocato del foro di Milano – ed è prevista dal codice. Verrà valutata, anche se al momento non abbiamo ancora parlato con i nostri assistiti. La decisione verrà presa solo all’ultimo momento»

Trovate tutti i post che abbiamo pubblicato sulla Strage di Erba su questo link.

Via | Corriere di Como

Ultime notizie su Strage di Erba

Tutto su Strage di Erba →