Rimini: pirata della strada investe una 17enne

La ragazza era in bici, l’uomo ha evitato l’arresto perché poi è andato a costituirsi.

Ha investito con la sua auto una 17enne a Rimini e senza prestare nessun soccorso, come se niente fosse, è fuggito via. È accaduto ieri mattina prima delle otto in via Giocosa del capoluogo romagnolo.

Il presunto pirata della strada poco tempo dopo è stato identificato e rintracciato dalla polizia locale. Si tratta di un commerciante riminese di 52 anni che ieri mattina, con ogni probabilità distratto, ha urtato una studentessa che pedalava sulla sua bicicletta verso scuola.

L’uomo stava transitando a volante di una Kia, tra l’altro sprovvisto di patente, lungo via Pascoli, direzione mare-monte, quando ha investito la ragazza all’altezza appunto di via Giocosa.

Accortosi dell’urto il pirata della strada ha visto la studentessa cadere a terra ma senza soccorrerla né chiamare il 118 è scappato, lasciando sulla strada anche lo specchietto della sua auto.

Alla scena avevano assistito dei testimoni che hanno preso il numero di targa del veicolo fornendo tutti particolari agli genti della polizia. Nel frattempo la giovane ragazzina è stata portata in ospedale dove non sono state riscontrate gravi lesioni.

La municipale ci ha messo poco a ritrovare quella Kia. L’auto era parcheggiata in via Praga, sotto casa del commerciante, che prima dell’arrivo degli agenti era rinsavito andando a costituirsi presso il comando della polizia locale accompagnato dal suo legale.

L’uomo ha quindi evitato l’arresto ma è stato denunciato per omissione di soccorso, fuga e guida senza patente. La sua auto è stata posta sotto sequestro.