Bari: abusi su bimba di 4 anni, arrestato 25enne

Violenze avvenute nel sottoscala di casa della piccola. I fatti oggetto di contestazione risalgono al giorno dell’Epifania

Avrebbe abusato sessualmente di una bambina di nemmeno 5 anni il 25enne arrestato dalla polizia di Bari.

Il giovane secondo gli investigatori avrebbe avvicinato la piccola nel cortile di casa, l’avrebbe presa per mano e quindi condotta nel sottoscala dello stabile di fronte per poi compiere violenze sessuali sulla piccola, una bambina di quattro anni e mezzo.

L’arresto è stato eseguito lunedì scorso a conclusione delle delicate indagini della polizia ma i fatti oggetto di contestazione sarebbero avvenuti il giorno dell’Epifania, il 6 gennaio 2015.

Quel giorno l’arrestato dopo aver carpito la fiducia della vittima sarebbe riuscito a farla andare con lui nel sottoscala del palazzo in cui la bimba abita, nella provincia Bari. Il ragazzo si trovava lì perché nella stessa zona abitano alcuni parenti a cui era andato a fare visita per la festività della Befana.

La bambina ha poi raccontato tutto alla mamma che si è subito recata presso il locale commissariato di polizia. La bimba è stata poi ascoltata dal pubblico ministero del tribunale di Bari, Chiara Giordano, alla presenza di una psicologa.

La piccola in quella sede ha ricostruito l’accaduto anche attraverso dei disegni, per poi riconoscere in foto il sospetto violentatore. Scattata la denuncia sono partiti gli accertamenti della polizia che in meno di 20 giorni ha identificato e tratto in arresto il presunto colpevole.

La procura ha quindi chiesto al gip Giuseppe Abbattista l’arresto del giovane. Nell’interrogatorio di garanzia nel carcere di Bari, mercoledì, l’arrestato ha respinto ogni addebito.