UK, la 12enne Tia Sharp trovata morta in casa della nonna: fermato Stuart Hazell

Stuart Hazell è l’unica persona fermata per l’omicidio della 12enne inglese Tia Sharp, scomparsa il 3 agosto e trovata morta ieri nell’abitazione che Hazell condivideva con la nonna della vittima.

Tragica svolta nel caso che per più di una settimana ha monopolizzato la stampa britannica e coinvolto l’opinione pubblica come solo un caso di cronaca nera riesce a fare: Tia Sharp, la 12enne scomparsa il 3 agosto scorso da casa di sua nonna a New Addington, South London, è stata trovata morta proprio in quell’abitazione, dopo una settimana di intense ricerche che avevano coinvolto più di 100 persone tra agenti e cittadini e tenuto col fiato sospeso tutta l’Inghilterra.

La macabra scoperta è stata fatta in queste ultime ore, quando gli inquirenti hanno deciso di seguire il manuale e di setacciare il luogo in cui, secondo quanto denunciato dai familiari della vittima, la giovanissima era stata vista per l’ultima volta.

E a finire in manette, in attesa di ulteriori approfondimenti, è stata proprio l’ultima persona a vedere la giovane Tia: Stuart Hazell, lo vedete in foto, il compagno 37enne della nonna della vittima, Christine Sharp, che con lui condivideva l’appartamento in cui è stato scoperto il cadavere, il sottotetto.

Il corpo non è stato ancora identificato ufficialmente, ma non ci sono dubbi sul fatto che si tratti proprio di Tia. I resti della giovane saranno analizzati nel corso delle prossime ore. Si dovrà stabilire come e quando la 12enne è stata uccisa e quanto tempo il corpo è rimasto nascosto lì dove è stato rinvenuto dagli agenti.

Al momento, pur mancando confessioni e ammissioni di responsabilità, Stuart Hazell, che si era reso protagonista di numerosi appelli in TV in una situazione che qui in Italia conosciamo bene dopo la vicenda di Sarah Scazzi, sembra essere l’unica persona sospettata dell’omicidio. Tutti gli altri membri della famiglia, nonna compresa, erano all’oscuro di tutto.

Le indagini sono ancora in corso, così come i rilievi sul luogo del ritrovamento e gli interrogatori di parenti ed amici di Hazell.

Via | SkyNews
Foto | BBC

Ultime notizie su Sarah Scazzi

Tutto su Sarah Scazzi →