Lignano Sabbiadoro: trovato morto il 62enne scomparso ad Azzano

L’uomo era scomparso la settiman scorsa: aveva problemi finanziari ma nessuno aveva presagito un estremo gesto che è l’ipotesi seguita da chi indaga.

Adriano Toffolo, agente immobiliare e consulente assicurativo scomparso da Azzano (Pordenone) lo scorso venerdì pomeriggio è stato trovato morto.

Gli investigatori ritengono che l’uomo si sia tolto la vita. Il cadavere del 62enne, scrive Il Gazzettino, è stato rinvenuto nel garage di un appartamento che Toffolo aveva a Lignano Sabbiadoro.

Toffolo, secondo la stampa locale, aveva problemi finanziari ma a nessuno era sembrato che l’uomo versasse in un condizione psicologica così precaria da presagire l’estremo gesto che avrebbe compiuto.

Tutti quelli che lo conoscevano e che anche venerdì lo avevano visto prima della scomparsa ricordano Toffolo:

“come sempre, gentile e cordiale, niente che potesse far pensare a un dramma interiore così devastante”

Solo quella frase detta dall’uomo al suo commercialista e amico, ora suona sinistra:

“Domani non ci vediamo”.

L’intera comunità di Azzano dopo quattro giorni di ricerche dall’infasusto esito è scossa dalla tragedia. Pochi dubbi sul fatto che si sia trattato di un suicidio Il primo cittadino di Azzano Marco Putto ha espresso a nome di tutti gli abitanti del centro della provincia di Pordenone il dolore per il drammatico decesso del 62enne.