Udine, scoperto ladro seriale: almeno 20 furti

Il giovane si trova già in carcere con l’accusa di ricettazione e guida senza patente.


Nuove accuse per un cittadino ungherese di 24 anni, da tempo residente ad Udine, ritenuto responsabile di almeno una ventina di furti in appartamenti compiuti tra il 2011 e il 2014 tra la città di Udine e i comuni limitrofi.

Il giovane si trova in carcere dal novembre scorso, quando fu arrestato per guida senza patente e per la ricettazione di un motorino rubato. Ieri è stato raggiunto da una nuova ordinanza di custodia cautelare al termine di un’indagine partita proprio al momento del suo arresto, quando in casa sua fu rinvenuta, all’interno di una cassaforte, la ricca refurtiva.

Il 24enne era in possesso di 21 mila euro in contanti e 323 monili d’oro di un peso complessivo di due chilogrammi, compresi 9 orologi di lusso. Gli inquirenti in questi mesi sono riusciti a ricollegare gli oggetti a una ventina di rapine commesse dal giovane, quasi tutte nell’estate 2014.

Da lì è scattata la nuova ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip Daniele Faleschini Barnaba. Le indagini sugli oggetti sequestrati sono ancora in corso e non è escluso che nelle prossime settimane nuove accuse si aggiungano a quelle che già vengono contestate al giovane.

La refurtiva, intanto, sarà restituita a breve ai legittimi proprietari.