Treviso, furto di api a Padernello: bottino da 9 mila euro

Il furto sarebbe avvenuto nella notte di giovedì. I ladri hanno portato via oltre 300 mila api.


Curioso furto a Padernello, frazione del comune di Paese, in provincia di Treviso, dove ignoti si sono introdotti in un apiario e hanno sottratto tutto quello che c’era al suo interno, per un bottino totale stimato intorno ai 9 mila euro.

Sì, avete letto bene: apiario. I malviventi hanno fatto irruzione nella struttura in cui un 66enne con la passione per l’apicoltura, Vittorio Vincenzi, teneva le sue preziose api, oltre 300 mila esemplari contenuti in diversi alveari.

Il furto sarebbe avvenuto nella notte di giovedì, ma scoperto soltanto nella giornata di ieri, quando Vincenzi si è recato nel terreno in cui teneva l’apiario e ha fatto la triste scoperta: era sparito tutto, dai 30 alveari a tutto l’occorrente per la loro gestione, senza contare il grosso del bottino, le circa 300 mila api.

L’apicoltore, scrive oggi il Corriere Della Sera,

aveva controllato le api il giorno prima. Tutto era a posto e gli insetti, visto che la temperatura nelle ore centrali era salita oltre i 10 gradi, erano anche usciti dalle loro celle per fare rifornimento nei prati.

Nessun indizio su chi possa esser stato né su dove possa esser finita la curiosa refurtiva. L’uomo ha sporto regolare denuncia.