Roma, 64enne aggredito in casa durante una rapina: è grave in ospedale

Dall’abitazione dell’uomo sarebbero stati sottratti oggetti di valore. La caccia ai responsabili è già partita.


Brutale aggressione in un appartamento di Roma, nel quartiere Esquilino, a due passi da piazza Vittorio Emanuele II, dove un uomo di 64 anni è stato massacrato di botte in circostanze ancora tutte da chiarire.

L’allarme è stato dato intorno alle 20.30 di ieri da un vicino di casa della vittima. L’abitazione era a soqquadro e l’uomo in fin di vita con segni di percosse sul corpo e il volto completamente tumefatto.

Immediati i soccorsi: il 64enne è stato trasportato in codice rosso all’ospedale San Giovanni, dove si trova ora ricoverato in rianimazione dopo esser stato sottoposto a un intervento chirurgico.

Tutto lascerebbe pensare a una rapina finita in tragedia: l’abitazione dell’uomo è stata messa a soqquadro e diversi oggetti di valore sarebbero stati sottratti. Non è chiaro se l’uomo sia stato sorpreso in casa dai banditi o se sia stato lui, rientrato nell’abitazione, a trovare i malviventi impegnati a fare razzia.

Del caso si stanno occupando i militari del commissariato di polizia di San Giovanni.

I Video di Blogo

Video, proteste a Milano: il piccolo (ma rumoroso) corteo in Corso Buenos Aires