Rapinano farmacia e fuggono in bici: rapinatori 70enni in manette

I presunti rapinatori sono stati bloccati al termine di un inseguimento da parte della polizia. Usavano armi giocattolo.

Aggiornamento 15:00. I nomi degli anziani arrestati sono Angelo Moratti, 75 anni, Marco Sassi, di 68, e dei più giovani, Paride Astorre e Daniele Zangirolami, di 56 e 47 anni. I primi due sono vecchie conoscenze delle forze dell’ordine

Sassi sarebbe entrato nella farmacia con la pistola giocattolo in pugno con Astorre e Zangirolami. Il bottino è risultato essere di poche centinaia di euro. Fuori c’erano tre biciclette con cui i due rapinatori entrati nella farmacia sono fuggiti fino a un’auto che li aspettava, al cui volante c’era Moratti.

Ques’ultimo e Sassi, conosciutisi in una casa di riposo, sono sospettati di aver messo a segno almeno altre 5 rapine. Sassi era finito in manette nel 2009 per un rapina in un ufficio postale, Moratti era stato arrestato nel 2012 in autostrada: nel cofano della sua auto macchina 50 chili di marijuana e haschish.

Banda di anziani rapina farmacia a Reggio Emilia: 4 arresti

Sono accusati di aver svaligiato una farmacia a Reggio Emilia. Si tratta di quattro anziani rapinatori che secondo quanto scoperto dagli investigatori della polizia avevano messo a punto il colpo nelle sale di in un centro anziani della provincia emiliana.

Per raggiungere la farmacia presa di mira tre dei quattro vecchietti componenti della banda hanno usato delle bici abbandonate poco distante l’esercizio dove ad aspettarli c’era il quarto complice, a bordo di un’auto.

L’ebbrezza di avercela fatta è durata però pochissimo per i componenti della banda. I presunti rapinatori sono stati bloccati dalla polizia Ferroviaria che dopo aver individuato la macchina su cui viaggiavano gli anziani hanno dovuto pure inseguirli.

Il gruppo di rapinatori aveva infatti tentato la fuga e ci è voluto anche l’intervento degli agenti della Squadra mobile e dall’Ufficio Prevenzione generale e soccorso Pubblico per fermare la loro corsa.

Così, per l’accusa di rapina, sono stati colpiti da ordinanza di custodia cautelare due anziani già detenuti con permesso di assentarsi la mattina, e altri due di 75 e 68 anni, anche loro già noti alle forze dell’ordine. Le armi giocattolo utilizzate nella rapina alla farmacia sono state sequestrate dalla polizia

Le indagini della Squadra mobile continuano per capire se i quattro arrestati siano responsabili o comunque coinvolti nella serie numerose rapine compiute negli ultimi mesi in diversi esercizi commerciali di Reggio Emilia e dintorni.