Martina Franca, pensionato ucciso: arrestato un 32enne

A scoprire il corpo di Martino Aquaro è stata sua moglie, rientrata da una visita ai vicini di casa poco dopo la brutale aggressione.


Aggiornamento 9 febbraio 2015, ore 9.00. Un 32enne di Martina Franca, Angelo Semeraro, è stato fermato con l’accusa di aver ucciso il 69enne Martino Aquaro, il pensionato trovato sabato scorso davanti casa sua. L’uomo dopo un lungo interrogatorio nel commissariato di polizia è stato arrestato e ora si attende la convalida da parte del magistrato. Secondo le prime informazioni Aquaro lo avrebbe scoperto mentre tentava di rubare nella propria villa, ne sarebbe nata una colluttazione, nella quale l’aggressore avrebbe sopraffatto e ucciso l’anziano, colpito con violenza alla testa con il manico di una scopa.

Martina Franca, pensionato ucciso davanti casa: ipotesi rapina finita in tragedia

Omicidio nel tardo pomeriggio di oggi nelle campagne di Martina Franca, in provincia di Taranto, dove un pensionato di 69 anni, Martino Aquaro, è stato colpito alla testa con una spranga mentre si accingeva a rientrare in casa.

Il corpo dell’uomo è stato dalla moglie pochi istanti dopo i fatti. L’anziano giaceva a terra davanti alla sua villetta di via Madonna Piccola e proprio questo particolare ha indirizzato gli inquirenti verso una pista ben definita: l’anziano avrebbe sorpreso un ladro che si era introdotto o si stava introducendo in casa sua.

La reazione dell’anziano avrebbe portato a una colluttazione – diversi segni sono stati rinvenuti sul cadavere – culminata nel suo omicidio, compiuto con un bastone o una spranga di ferro non ancora recuperati. Non è chiaro se l’assassino sia riuscito o meno a rubare qualcosa o se se sia riusciti anche soltanto a entrare in casa.

Gli uomini della Scientifica sono al lavoro nell’abitazione e nel cortile esterno della stessa alla ricerca di elementi in grado di spiegare la dinamica dell’omicidio e di portare all’identificazione dell’assassino.

A chiarire le cause del decesso ci penserà l’autopsia, già disposta dal magistrato di turno.

I Video di Blogo

Video, proteste a Milano: il piccolo (ma rumoroso) corteo in Corso Buenos Aires

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →