Roma, targhe alterne il 28 e 29 dicembre: orari e informazioni

Lunedì 28 e martedì 29 dicembre circolazione a targhe alterne: ecco quali auto e moto si devono fermare e le fasce orarie. Confermata l’agevolazione tariffaria per i mezzi pubblici.

26 dicembre 2015 – Nonostante le proteste di molti cittadini soprattutto in seguito alla chiusura della metro per oltre mezza giornata nel giorno di Natale, è stato confermato che lunedì 28 e martedì 29 dicembre a Roma ci sarà la circolazione a targhe alterne per contrastare i livelli eccessivi ci polveri sottili nell’aria, visto che neanche il meteo viene in aiuto poiché non pioverà almeno fino a Capodanno.

Lunedì 28 dicembre si fermeranno nella fascia verde dalle 7:20 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 20:30 gli autoveicoli e i motoveicoli con targa dispari.
Martedì 29 dicembre lo stop nella stessa fascia oraria è per ai veicoli con targa pari.

Agevolazione tariffaria per i mezzi pubblici

25 dicembre 2015 – Il commissario straordinario di Roma, Francesco Paolo Tronca, ha fatto un passo indietro sul blocco totale del traffico annunciato ieri per la città di Roma, e optato invece per la più classica circolazione a targhe alterne per le giornate di lunedì 28 e martedì 29 dicembre 2015.

Per la prima volta, si legge nel comunicato di Tronca, in queste due giornate resterà valida l’agevolazione tariffaria per i mezzi pubblici annunciata in precedenza: un singolo BIT – il biglietto da 1,50 euro – sarà valido per l’intera giornata di convalida, al fine di incentivare i cittadini all’utilizzo di autobus, tram e metropolitana.

Roma, blocco auto: giorni, orari e misure antismog

Dopo Milano, anche Roma blocca il traffico automobilistico per allentare la “morsa” dello smog che attanaglia la Capitale, con livelli fuori norma. Nelle giornate di lunedì 28 e martedì 29 dicembre, il commissario Francesco Paolo Tronca ha disposto il blocco totale della circolazione all’interno della fascia verde, fra le ore 10 e le ore 16.

I veicoli meno inquinanti (metano, gpl, ibride, Euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e motocicli quattro tempi Euro 3) potranno circolare liberamente anche durante queste fasce orarie.

Nell’ordinanza viene stabilito che la temperatura di riscaldamento di case e uffici venga limitata a 18° C, a eccezione di ospedali, cliniche, scuole e assimilabili. Inoltre il funzionamento degli impianti termici viene ridotto da 12 a 8 ore.

Durante le due giornate di stop della circolazione verranno emessi biglietti dal costo di 1,50 euro con i quali sarà possibile circolare per tutto il giorno su bus, tram e metro in tutto il territorio della Capitale. Questo per il momento, ma non è detto che le limitazioni non vengano estese qualora la situazione non migliori nei prossimi giorni.

Via | Ansa