Darfur, localizzati i cooperanti rapiti: trattative in corso anche per Mauro D’Ascanio

UPDATE! 14 Marzo:Sono stati liberati i tre cooperatori umanitari di Medici senza frontiere (Msf), stanno bene. Il ministro degli Esteri Franco Frattini, ha confermato che nessun riscatto è stato pagato. UPDATE! ORE 14.45:Trattative in corso per il rilascio, annuncia l’Ansa.…Sono stati localizzati i tre cooperatori umanitari di Medici senza frontiere (Msf) rapiti in Darfur ,

UPDATE! 14 Marzo:
Sono stati liberati i tre cooperatori umanitari di Medici senza frontiere (Msf), stanno bene. Il ministro degli Esteri Franco Frattini, ha confermato che nessun riscatto è stato pagato.

UPDATE! ORE 14.45:
Trattative in corso per il rilascio, annuncia l'Ansa.

Sono stati localizzati i tre cooperatori umanitari di Medici senza frontiere (Msf) rapiti in Darfur , mercoledì sera da un commando di uomini armati. ''Sappiamo dove sono… Abbiamo stabilito un contatto con loro e stiamo vagliando le loro richieste'', ha detto il sottosegretario agli Esteri sudanese Mutrif Siddig.

Stanno bene, assicurano alcuni colleghi che hanno sentito telefonicamente il medico vicentino Mauro D'Ascanio, l'infermiera canadese Laura Archer e il coordinatore sanitario francese Raphael Meonier.

Nel frattempo non si è fatta attendere la richiesta di riscatto da parte dei rapitori che hanno assicurato di non voler ''ricorrere alla violenza''. Quanto all'ammontare della cifra, non si hanno notizie certe, si parla di un milione di dollari.

Ma non è tutto. I rapitori hanno chiesto anche la revoca del mandato di arresto da parte della Corte internazionale dell' Aja nei confronti del presidente Sudanese Omar Hassan al Bashir, scrive il giornale arabo al Hayat.

Intanto, tramite un comunicato stampaMedici Senza Frontiere fa sapere che, in seguito al rapimento dei suoi operatori, è stato ritirato tutto lo staff internazionale dai progetti in Darfur. Rimarranno nella regione solo alcuni operatori strettamente necessari, per seguire la vicenda dei colleghi rapiti.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia