Beppino Englaro annuncia una “civil action” contro chi l’ha chiamato “assassino”

Sarà tutto nato dalla sua iscrizione nel registro degli indagati (insieme ad altre 13 persone) per l’ipotesi di reato di omicidio volontario aggravato in merito alla morte di sua figlia Eluana, avvenuta il 9 febbraio, ma ora Beppino Englaro ha deciso di rispondere per vie legali a chi in quesi mesi lo ha calunniato. A

Sarà tutto nato dalla sua iscrizione nel registro degli indagati (insieme ad altre 13 persone) per l'ipotesi di reato di omicidio volontario aggravato in merito alla morte di sua figlia Eluana, avvenuta il 9 febbraio, ma ora Beppino Englaro ha deciso di rispondere per vie legali a chi in quesi mesi lo ha calunniato.

A partire dai politici, che lo hanno chiamato "assassino" in aula, fino ai prelati, ma anche attivisti di associazioni. Il blogger Ivanmez ha trovato tutto di cattivo gusto, dalle accuse alla denuncia.

L'avvocato della famiglia Massimiliano Campeis ha detto che la causa coinvolgerà decine di persone

"Chi ha chiamato papa' Beppino omicida o assassino risponderà in tribunale"

I soldi derivati dalla richiesta dei danni "saranno trasferiti all'associazione Per Eluana che sta per nascere" e serviranno a finanziare la battaglia sul testamento biologico.

L'associazione è già pronta a raccogliere le firme per un eventuale referendum se il Parlamento varerà la discussa legge.

Una causa sullo stile delle tante messe in atto in America insomma, che coinvolgerà moltissime persone.

"Si tratta di diffide preventive a vendere case e beni fino a quando il giudice non avrà deciso"

Ma, rispetto ad altre cause civili, si vuole agire anche sui siti internet

"Cercheremo di individuare chi ha scritto sul web anche in forma anonima o sotto nickname. Se finora siamo rimasti zitti e non abbiamo mai risposto agli attacchi non significa che non abbiamo annotato tutto"

Partendo proprio da chi ha depositato gli esposti che hanno fatto partire l'inchiesta per omicidio volontario. Il blogger Malvino lo invita a procedere. E Don Mazzi, come riporta Pensierimadyur non capisce tutto questo accanimento.