Sondaggi Elezioni Germania 2013: verso una grande coalizione?

Le due coalizioni alla pari e senza chance di raggiungere la maggioranza assoluta. La Cdu di Angela Merkel ampiamente primo partito.

di andreas

Di una cosa Angela Merkel può essere quasi sicura: sarà ancora lei la cancelliera tedesca dopo il voto per le elezioni tedesche previsto per questa domenica. Il suo partito è ampiamente in testa e la coalizione “naturale” della sinistra non sembra avere chance di superare la quota 50% (fondamentale in un sistema elettorale proporzionale come quello tedesco, in cui non esistono premi di maggioranza), ma per governare molto probabilmente Merkel dovrà riproporre quella Grosse Koalition che già ha retto il paese tra il 2005 e il 2009.

Questo soprattutto per due ragioni, da una parte il crollo dei liberali dell’Fdp (alleato della Cdu nell’ultimo governo) che rischiano di non entrare nemmeno in Parlamento (soglia di sbarramento al 5%); dall’altro il rifiuto (d’obbligo) di Angela Merkel di allearsi con il partito anti-euro Afd – che però potrebbe non riuscire a entrare in Parlamento, nonostante il clamore che nell’ultimo periodo si è registrato attorno a questo movimento. Ragion per cui l’ipotesi delle larghe intese in salsa tedesca (comunque distanti dalle litigiose intese italiche) sembrano essere lo scenario più probabile. Vediamo i numeri del sondaggio Forsa:

La Cdu arriva al 39%, gli alleati del Fdp al 5%. Nel complesso la coalizione di centrodestra è al 44%. A sinistra le cose non vanno meglio: Spd al 25%, Verdi al 9%, Linke al 10%. In totale il centrosinistra raggiunge anch’esso il 44% (sempre che Linke abbia intenzione di allearsi con l’Spd). Fuori dal Parlamento resterebbero sia gli anti-euro che il Partito dei Pirati, entrambi al 3%.

Un altro sondaggio, pubblicato dal settimanale Stern e dal quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung, mostra numeri molto simili, ma dà il centrosinistra in vantaggio di un punto (46% contro 45%). A parole, ma è d’obbligo in campagna elettorale, né Cdu né Spd sono per le larghe intese. Ma se si creerà una situazione bloccata, sarà lo sbocco obbligatorio.