Corea: lunedì riapre il complesso industriale di Kaesong

Il ministro per l’Unificazione ha fatto sapere inoltre che le compagnie sudcoreane che operano a Kaesong saranno esentate dal pagamento delle tasse per le operazioni di quest’anno

Ci son voluti sette incontri per concordare la riapertura del complesso industriale di Kaesong, situato sul territorio della Corea del Nord, ma gestito congiuntamente con Seul. Lunedì prossimo, finalmente, si ripartirà dopo cinque mesi di chiusura. Inizierà un periodo di prova. La notizia è stata data dal ministro sudcoreano per l’Unificazione e successivamente è stata confermata dai media di Stato di Pyongyang.

Il complesso era stato chiuso dalla Corea del Nord nell’aprile scorso, in seguito all’acuirsi delle tensioni tra i due vicini. Il ministro per l’Unificazione ha fatto sapere inoltre che le compagnie sudcoreane che operano a Kaesong saranno esentate dal pagamento delle tasse per le operazioni di quest’anno, che praticamente sono state quasi nulle a causa della chiusura.

Corea del Nord e Corea del Sud provano veramente a cooperare di nuovo. In questo mese, infatti, è in programma il ricongiungimento di famiglie divise dalla guerra di Corea. La settimana scorsa era stato ripristinato un canale di comunicazione militare al confine. E a ottobre è previsto un roadshow internazionale proprio nel complesso industriale di Kaesong.

Si tratta di una sessione informativa per gli investitori internazionali, nel tentativo di attirare compagnie estere nel complesso. L’inviato sudcoreano Kim Kiwonong ha fatto sapere che i due Paesi sperano di iniziare a fornire collegamento a internet e copertura per i telefoni cellulari all’interno di questa zona industriale entro la fine dell’anno. Anche in questo caso, ci saranno colloqui per discutere della questione.

Ultime notizie su Corea del Nord

Tutto su Corea del Nord →