Barbara Berlusconi difende il padre Silvio: “Anche nelle dittature, l’avversario si distrugge per via giudiziaria”

Il consigliere di Fininvest e del Milan, intervistata da Il Messaggero e da Il Mattino.

Tra la prole di Silvio Berlusconi, la più accalorata a difendere il presunto accanimento giudiziario nei confronti del leader di centrodestra è sempre stata la primogenita Marina, presidente di Fininvest e del gruppo Arnoldo Mondadori Editore.

Barbara Berlusconi, terzogenita di Silvio, prima figlia avuta dalla seconda moglie Veronica Lario, invece, è sempre stata molto sibillina riguardo lo spinoso argomento. Intervistata da Il Messaggero e da Il Mattino, però, il consigliere nel CdA di Fininvest e in quello del Milan, si è decisamente allineata al pensiero della sorella maggiore, in quello che appare un’ovvia, e anche naturale, manifestazione di amore filiale che, però, non dovrebbe adulterare la realtà delle cose.

Queste sono state le dichiarazioni principali di Barbara Berlusconi:

C’è chi vuole cacciare mio padre dalla politica per fare i propri interessi. C’è la volontà di eliminare il leader di una coalizione. È questa lobby, non mio padre, a bloccare l’Italia. Non è mio padre a tenere in scacco il Paese. E’ un certo sistema di potere che lo sta facendo.

Anche Barbara, quindi, sostiene la piena innocenza di suo padre:

Dire che siamo amareggiati è dire poco. La storia di mio padre e della mia famiglia non è quella di un pugno di evasori fiscali. È quella di un gruppo che dà lavoro a migliaia di persone. Mio padre l’ha creato con fatica. Non con comportamenti criminali.

La dirigente 29enne, di conseguenza, allude ad un sistema quasi dittatoriale:

Per come la vedo io, quel che stiamo vivendo è l’effetto dell’azione di un gruppo di potere, di un sistema molto influente, con interessi molto forti e non solo economici. Silvio Berlusconi è uno degli ostacoli che si frappongono al raggiungimento. Abbiamo fatto tanto per uscire dal totalitarismo e adesso? Anche nelle dittature si cerca di distruggere l’avversario per via giudiziaria. Dicono che la legge è uguale per tutti ma non mi pare che Berlusconi sia trattato come gli altri.

Foto | © Getty Images

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →