Basket | Europei Slovenia 2013: le pagelle di Italia-Serbia

Una prova negativa soprattutto per Belinelli ed Aradori, mentre Gentile e Datome sono gli unici due fari offensivi degli azzurri nell’ultimo match di Eurobasket 2013.

Le pagelle di Italia-Serbia, finale del settimo posto di Eurobasket 2013, vinta dai nostri avversari per 76-64:

Aradori 5 – Non trova la mano al tiro ed i suoi soli 3 punti sono pochi, per sperare di vincere questa partita.

Gentile 6.5 – Ancora una volta l’anima azzurra, nel tentativo di rimonta del primo tempo, poi perde un po’ di lucidità, ma la riserva delle energie è decisamente accesa.

Vitali 5.5 – Rispolverato da Pianigiani, subito due errori al tiro. Non riesce ad incidere.

Poeta sv – Due minuti, senza note da segnalare.

Melli 5.5 – Si batte sotto i tabelloni, come sempre, ma fa grande fatica contro i muscoli di Krstic e Bjelica.

Belinelli 4.5 – Un’altra giornata decisamente negativa al tiro, seppur con meno forzature del giorno precedente. Serviva una sua grande prova da fuori, per poter portare a casa la partita.

Diener 5.5 – Tre minuti senza incidere

Cusin 5.5 – Si batte e chiude con il 100% dal campo, ma non riesce a contenere lo strapotere di Krstic, soprattutto nel primo quarto.

Datome 7 – Unico a segnare nel primo quarto, continua ad essere il principale terminale offensivo degli azzurri, anche se evidentemente non al meglio.

Cinciarini 6 – Chiude con sei assist, anche se appare un po’ troppo timoroso in un paio di contropiedi nel primo periodo, quando la Serbia scappa.

Magro, Rosselli sv – Non entrano in campo

IL BILANCIO FINALE DI PETRUCCI (VIDEO) E DI PIANIGIANI

GLI AZZURRI: “DURA DA MANDARE GIU’, MA SIAMO ORGOGLIOSI”

I Video di Blogo