Tunisia: catena umana contro il Governo a Tunisi

Lo stallo politico fra maggioranza e opposizione ha scatenato la manifestazione pacifica con cui i tunisini hanno chiesto che l’Assemblea venga sciolta

A Tunisi si è conclusa nella notte la manifestazione indetta dall’opposizione che ha visto la partecipazione di diverse migliaia di persone. Ai manifestanti si sono uniti i deputati dell’Anc che da alcune settimane disertano i lavori dell’Assemblea e ne chiedono lo scioglimento per porre fine allo stallo tra la maggioranza e l’opposizione.

La catena umana creata dai partecipanti ha unito la piazza del Bardo, nella quale si trova la sede dell’Assemblea Costituente alla piazza della Kasbah che ospita i palazzi del Governo tunisino.

Il blocco delle opposizioni tunisine sta respingendo le proposte provenienti dalla maggioranza composta dai partiti Ennahda, Ettakatol e Congresso per la repubblica per trovare soluzioni condivise per uscire dallo Stato di crisi.

Venerdì scorso le proposte erano state affidate ai rappresentanti dell’opposizione tramite alcuni mediatori. Questi ultimi, dopo un esame minuzioso le avevano respinte nel primo pomeriggio, preparando delle controproposte che non sono state ancora rese note. E la situazione di stallo creata dalla crisi di governo ha fatto scendere in piazza i tunisini per chiedere lo scioglimento dell’Assemblea.

Via | Al Jazeera

Foto © Getty Images