Beppe Grillo sul Magazine del Corriere

L’esplosione del M5S raccontata dal fondatore a Gian Antonio Stella.

Beppe Grillo in copertina su Sette, il magazine del Corriere della Sera. È il preludio a una intervista molto lunga di Gian Antonio Stella nelle pagine interne: che cosa viene fuori? Le notizie da titolo le leggete nell’immagine qui a lato, molto altro di quel che Grillo spiega a Stella è cosa nota a chi conosce un minimo il Movimento 5 Stelle, per altri saranno novità.

Intanto, potete leggervi il pezzo integrale (qui in formato pdf) nella rassegna stampa della Camera. Che dice Grillo?

Noi vogliamo che cambi la società intera. Probabilmente saremo l’unica opposizione a un governo con dentro tutti. Banchieri, finanzieri, Confindustria, vecchi partiti, Montezemolo

e molto molto altro. Il tono è come di consueto apocalittico, Grillo vaticina un futuro a tinte neanche fosche, di più, sideralmente oscure. Nel quale l’unica speranza, va da sé, sarebbe il Movimento 5 Stelle. Io non so bene se abbia ragione o abbia torto – a me Grillo non piace particolarmente, ma se mi guardo intorno non è che veda questi fenomeni di carisma capaci di intercettare la voglia di nuovo e in grado di rallentare la sua ascesa, anzi – ma vi consiglio di leggere l’intervista a quello che un tempo era un comico genovese, e ora, ogni giorno di più è un leader politico, e parla come tale (anche se si ostina a fare finta di no).

I Video di Blogo