La settimana blues incoming

Informazione per tutti quelli che sentono il blues nell’anima, che confondono il Tevere col Mississippi e che si sentono un po’ sex machines. Al Big Mama (zona Trastevere) stanno per iniziare le preselezioni per il Pistoia Blues Fest. Per i non iniziati, il maggior festival nazionale.Questa settimana, a partire da martedì 17, fino a sabato


Informazione per tutti quelli che sentono il blues nell’anima, che confondono il Tevere col Mississippi e che si sentono un po’ sex machines. Al Big Mama (zona Trastevere) stanno per iniziare le preselezioni per il Pistoia Blues Fest. Per i non iniziati, il maggior festival nazionale.

Questa settimana, a partire da martedì 17, fino a sabato 21, si esibiranno le migliori band emergenti e nomi già ascesi al Paradiso del Reverendo Davis. Parteciperanno artisti di livello internazionale e dal cursus honorum pluridecennale; per esempio Tony Cerqua Gang. Cerqua è grande batterista; ha girato il mondo collaborando con alcuni fra i più grandi e così arrichendo il suo tocco.

Ma anche Baba Sissoko & Band, polistrumentista e percussionista. Nativo del Mali, è noto a livello internazionale per il suo modo di comunicare emozioni. Oppure, i maestri della Doug Jay Blues Band. Il leader del gruppo è un armonicista di grande scuola americana; un innovatore in peno spirito west-coast (nella foto, dal sito ufficiale della band).

Dulcis in fundo, Roberto Ciotti.

Ciotti è un grande chitarrista e compositore; orgoglio della scuola romana. Un autentico mito per chi studia le sei corde. Il locale, storica sede del Blues a Roma, si trova in vicolo di San Francesco a Ripa 18.

L’entrata è con tessera obbligatoria, €8 mensile €13 stagionale e, per alcuni concerti, è previsto un biglietto d’ingresso. Link per info e acquisti.

via | A. M. Lauro

I Video di Blogo