Challenge Cup – Parma, Viadana e Padova vogliono la storia

Si è concluso il penultimo turno della Challenge Cup e i giochi sono praticamente fatti per cinque delle otto squadre che accederanno ai quarti di finale del torneo. London Irish, Northampton Saints, Worcester Warriors e Saracens dimostrano il dominio inglese in Europa, mentre Brive salva la faccia a una Francia in disarmo. Ma è dai

gianninava02.JPG

Si è concluso il penultimo turno della Challenge Cup e i giochi sono praticamente fatti per cinque delle otto squadre che accederanno ai quarti di finale del torneo. London Irish, Northampton Saints, Worcester Warriors e Saracens dimostrano il dominio inglese in Europa, mentre Brive salva la faccia a una Francia in disarmo. Ma è dai colori azzurri che arrivano le notizie più belle. (foto Gianni Nava)

Imbarazzante e umiliante la superiorità degli Exiles nel gruppo 1, dove la squadra londinese schiaccia Connacht con un punteggio incredibile di 75-5. Risultato che regala agli inglesi l'accesso ai quarti, mentre Connacht si giocherà uno dei tre posti restanti in casa contro Dax questo fine settimana. Salvo sorprese la squadra di Galway è la favorita numero 1 per un posto nei quarti.
Girone 2 dominato da un'altra squadra inglese. I Northampton Saints vincono anche a Montpellier e vanno ai quarti di finale della Challenge Cup. Nulla da fare, invece, per le concorrenti, ormai escluse dall'Europa per questa stagione.
Sogna l'impresa Padova, che sabato prossimo a Worcester dovrà vincere, possibilmente con bonus, per staccare il pass per i quarti di finale. Certo, impresa quasi impossibile, ma con gli inglesi già qualificati si può sognare. Certo, la sconfitta casalinga contro Bucarest pesa e peserà tantissimo sul futuro della stagione dei veneti che oggi potevano essere già qualificati.
Se Brive festeggia, Parma sogna. In un turno europeo che vede il tracollo delle squadre d'Oltralpe la squadra guidata da Andy Goode espugna il campo di Newcastle e ottiene un posto ai quarti di finale della Challenge Cup. Delusione per gli inglesi che ora devono vincere contro El Salvador e sperare che Brive non giochi loro un altro atroce scherzo. Già, perché l'Overmach Parma ha battuto gli spagnoli e ora è seconda in classifica. Una vittoria giovedì, in casa dei già qualificati francesi, significherebbe uno storico accesso ai playoff per i ducali.
Sconfitta con onore dai Saracens, anche Viadana può ancora sognare un posto in paradiso. Per essendo solo a 12 punti, una vittoria (meglio con bonus) contro Bayonne sabato potrebbe significare superare il turno anche per i mantovani. Certo, non sarà un ultimo turno facile ed è meglio evitare illusioni che potrebbero svanire come neve al sole. Ma è già un traguardo, per il rugby italiano, avere tre club che possono ambire ai quarti di finale europei a soli 80' dal termine della stagione regolare.

Risultati e classifiche

Girone 1
Dax-Rovigo 22-20
London Irish-Connacht 75-5
Classifica: London Irish 25, Connacht 14, Rovigo 5, Dax 4

Girone 2
Montpellier-Northampton Saints 24-28
Tolone-Bristol 19-37
Classifica: Northampton 24, Bristol 10, Montpellier 9, Tolone 5

Girone 3
Petrarca Padova-Bourgoin 25-24
Worcester Warriors-Bucaresti Oaks 38-19
Classifica: Worcester 19, Padova 13, Bourgoin 10, Bucaresti 5

Girone 4
Overmach Rugby Parma-El Salvador 29-0
Newcastle-Brive 9-10
Classifica: Brive 19, Parma 16, Newcastle 14, El Salvador 0

Girone 5
Bayonne-Mont de Marsan 33-19
Saracens-Viadana 36-19
Classifica: Saracens 22, Viadana 12, Bayonne 8, Mont de Marsan 1

I Video di Blogo