Salerno, sventato assalto a furgone portavalori: tre feriti

Nella sparatoria fra le forze dell’ordine e gli assaltatori sono rimasti ferite tre persone: grave un passante

Un assalto a un furgone portavalori è stato sventato a Pagani, in provincia di Salerno, al termine di un conflitto a fuoco che ha coinvolto i rapinatori e le guardie giurate.

Il furgone si stava muovendo nei pressi di un’agenzia bancaria di corso Ettore Padovano quando è stato assaltato dai banditi. Sul luogo dello scontro a fuoco sono giunti i carabinieri del locale reparto territoriale e alcune ambulanze. Nella sparatoria sono rimaste ferite tre persone e, secondo le prime ricostruzioni si tratterebbe di due passanti e di un rapinatore in fuga. Il più grave dei tre è il figlio di un gioielliere presente sul posto al momento della sparatoria: l’uomo è attualmente ricoverato all’Ospedale Umberto I per una ferita di arma da fuoco al volto.

I carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore sono giunti sul posto e stanno indagando per ricostruire la dinamica dell’episodio e risalire ai colpevoli. Un’auto in fiamme è stata ritrovata nei pressi dell’autostrada in direzione Napoli e si presume che sia stata utilizzata dai rapinatori per la fuga. Posti di blocco sono stati disposti in tutta la zona e nelle ricerche viene impiegato anche un elicottero delle forze dell’ordine.

Dall’agenzia bancaria il furgone era diretto a un ufficio postale.

Un episodio analogo si era verificato ieri, nei pressi di Lodi, sull’autostrada A1, dove un gruppo di 8-9 uomini aveva dato l’assalto a un furgone portavalori, anche in questa occasione senza successo.

Via | Salerno Today