Brasile: poliziotto lancia a terra bimba per sparare a ladro – VIDEO

Un poliziotto in borghese ha sparato a un rapinatore, lanciando la figlia di soli tre mesi per terra. E’ successo in Brasile.

Il video sta facendo il giro del mondo. Un poliziotto fuori servizio, in Brasile, ha lanciato a terra la bimba di tre mesi che aveva in braccio per sparare a un rapinatore, che minacciava lui e la sua famiglia con un fucile in mano. La scena si è svolta in pochissimi secondi e davanti a numerose persone e le immagini sono state riprese da una telecamera di sorveglianza.

Il poliziotto era a passeggio a Campinas, San Paolo, e stava tranquillamente conversando con altri familiari quando è stato avvicinato dal ladro. Che, prima di lanciarsi fucile in mano in direzione, dell’agente in borghese, si guarda intorno. Poi gli piomba addosso, forse per impedirgli di prendere la pistola lo strattona, facendo cadere la bambina. La colluttazione si conclude con il poliziotto che riesce a sparare e a mettere in fuga il rapinatore, che poi scompare.

Il sospetto è stato successivamente individuato in un ospedale, dove si era registrato con un nome falso. L’agente è riuscito però a riconoscerlo. Pare, tra l’altro, che sia in condizioni gravi. Nel suo passato, ci sono reati come il possesso di droga e la rapina. Ha 41 anni. La polizia brasiliana è riuscita ad arrestare anche un complice, che lo attendeva in macchina a pochi metri da dove è avvenuto lo scontro a fuoco.

La bambina di tre mesi è stata portata in ospedale per alcune ferite lievi subite cadendo a terra. Ma il giorno dopo era già a casa, sana e salva. La rapina sventata dal poliziotto in borghese è arrivata lo stesso giorno in cui il Dipartimento della Pubblica sicurezza del Brasile ha pubblicato statistiche inquietanti: a ottobre, infatti, a San Paolo il numero di omicidi e di rapine è aumentato rispetto allo scorso anno.