Napoli: disinnescata bomba davanti a Deutsche Bank

Un ordigno rudimentale, non azionabile a distanza, è stato scoperto e disinnescato davanti alla filiale della Deutsche Bank, al Vomero, Napoli.

Una bomba rudimentale è stata disinnescata dagli artificieri in via Mascagni, al Vomero, quartiere di Napoli: era stata piazzata davanti alla filiale della Deutsche Bank. L’ordigno era di forma cilindrica e della lunghezza di 22 centimetri, innescato con una miccia a lenta combustione. Durante le operazioni di disinnesco, l’intera zona è stata evacuata.

La bomba è stata resa inattiva alle 10.30 di questa mattina anche grazie all’utilizzo di un cannoncino ad acqua, con cui è stato distrutto l’involucro. Sul posto c’erano i vigili del fuoco e i carabinieri. Se l’ordigno fosse esploso, avrebbe potuto provocare molti danni secondo gli esperti. L’allarme era stato dato in mattinata dopo la scoperta di un pacco sospetto in via Mascagni.

L’ordigno non era azionabile a distanza. Per farlo esplodere, sarebbe stata necessaria l’accensione della miccia. All’interno dell’involucro, c’era un chilogrammo di esplosivo. Ora i carabinieri della compagnia Vomero cercheranno di capire chi possa aver pensato a un attentato e per quale motivo. Potrebbe trattarsi di un gesto isolato o di un avvertimento.

Oltre ai locali della banca, che sono stati prontamente svuotati, il traffico è rimasto interdetto a pedoni e auto durante tutte le operazioni. Il Vomero è una zona residenziale di Napoli, dove sono presenti anche molti uffici e studi. Ora, gradualmente, la situazione del traffico sta tornando alla normalità. E riprendono le attività della zona.