Bergamo, 4 arresti per droga: sequestrati 420 chili di hashish

Il carico era appena arrivato in Italia dalla Spagna e la droga, destinata al mercato italiano, stava per passare in mano di due cittadini marocchini.


Operazione antidroga nella provincia di Bergamo, dove ieri i carabinieri hanno arrestato quattro corrieri della droga, bloccati in flagranza di reato mentre, nella zona industriale Cavarnago, stavano spostando un carico da oltre 420 chilogrammi di hashish.

I quattro – due cittadini marocchini, un francese e uno spagnolo – avevano appena fatto arrivare un tir contenente la droga direttamente dalla Spagna e stavano scaricando il carico dal tir per trasferirlo in un’automobile proprio mentre i militari sono entrati in azione.

I due cittadini marocchini hanno provato a darsi alla fuga, ma sono finiti in manette insieme agli altri due corrieri, tutti accusati di detenzione e traffico di stupefacenti.

L’operazione è scattata per puro caso. I militari hanno notato i quattro che maneggiavano dei sacchi di tela iuta plastificata e, incuriositi, si sono avvicinati per verificare. Subito dopo gli arresti le forze dell’ordine hanno sequestrato i 13 pacchi contenenti ciascuno circa 31 chilogrammi di droga.

Altri 23 chilogrammi, suddivisi in ovuli e panetti, sono stati recuperati sotto al sedile di guida del tir. In totale sono stati sequestrati 420 chilogrammi di hashish, i due veicoli utilizzati per il trasporto e lo scambio e circa 7 mila euro in contanti.

I quattro si trovano ora rinchiusi nel carcere di Bergamo a disposizione dell’autorità giudiziaria.