Canosa di Puglia, droga: 28 arresti in operazione Piazza Pulita

Piazza Pulita contro lo spaccio di droga a Canosa, sgominati 3 gruppi criminali, 43 gli indagati.

    Aggiornamento ore 14:15. L’inchiesta che ha portato agli arresti dell’operazione Piazza Pulita era partita due anni fa ed è stata coordinata dal sostituto procuratore Simona Merra della procura della Repubblica di Trani. Antonio De Iesu, questore di Bari, in conferenza stampa ha detto: «Per dimensioni e per quantità di persone indagate ed elementi di aggressività è un’operazione molto importante. Vi è stata un’aggressione intollerabile al nostro ispettore. L’organizzazione criminosa nella zona di Canosa si stava allargando anche alle zone limitrofe oltre al riferimento a furti nel nord Italia. Questa è un’attività particolarmente remunerativa a cui abbiamo inferto un grave colpo. E’ ottimo il lavoro svolto in sinergia dal piccolo commissariato di Canosa, Procura e Comando di Bari che è stato in grado di dare un colpo forte alle organizzazioni criminali della zona di Canosa».

Operazione antidroga Piazza Pulita a Canosa di Puglia, BAT, dove la polizia ha eseguito 24 dei 28 arresti previsti dall’ordinanza di custodia cautelare emessa a carico dei presunti componenti di tre diversi gruppi criminali accusati di gestire lo spaccio di sostanze stupefacenti in città.

Gli indagati sono in tutto 43, a vario titolo finiti nel mirino degli inquirenti per le ipotesi di reato di vendita di droga e furto. Una delle tre bande sgominate con gli arresti di oggi infatti era pure dedita a furti di grosse quantità di generi alimentari, colpi compiuti in capannoni commerciali del Nord e del Centro Italia.

Durante le indagini gli agenti hanno sequestrato circa 15 chilogrammi di sostanze stupefacenti e generi alimentari per centinaia di migliaia di euro.

(in aggiornamento)