Torino, arrestati due rapinatori seriali: 8 colpi in pochi mesi

Ad Antonio Trotta e Antonio Gallo vengono contestate otto rapine a mano armata e quattro furti di automobili.

Giardinieri di giorno, spietati rapinatori seriali di sera con almeno otto colpi accertati nel giro di poche settimane. Antonio Gallo, 45 anni, di Avigliana, e Antonio Trotta, 50 anni, residente a Torino, sono stati arrestati questa mattina dai carabinieri del capoluogo piemontese dopo esser stati incastrati dai filmati delle camere di sorveglianza installate in alcuni degli esercizi commerciali rapinati.

La banda, la vedete in azione nel video di apertura, faceva irruzione in farmacie, tabaccherie e distributori di benzina brandendo una pistola, un machete e un coltello, noncurante dei clienti presenti durante i colpi. Entrava, minacciava i commessi e si faceva consegnare l’incasso.

Sono almeno 8 i colpi messi a segno dai due tra il febbraio e il luglio dello scorso nel torinese, tra Avigliana, Buttigliera Alta, Pianezza, Rosta, Collegno, La Cassa e la stessa Torino, per un bottino complessivo stimato intorno ai 13 mila euro.

Fondamentale per l’identificazione dei due giardinieri è stato il coltello utilizzato nei colpi, tipico di chi fa lavori di giardinaggio. Questo particolare ha messo gli inquirenti sulla giusta strada e stamattina, dopo mesi di indagini, per i due si sono aperte le porte del carcere.

Gallo e Trotta sono accusati delle otto rapine e di quattro furti di auto, compiuti per procurarsi i mezzi da utilizzare nelle rapine. Gli inquirenti sono convinti che i due abbiano messo a segno molti più colpi di quelli accertati e in queste ore, mentre i due sono al sicuro dietro le sbarre, stanno cercando collegamenti con altre rapine denunciate negli ultimi mesi.

I Video di Blogo