Droga: 14 arresti in Italia e Spagna per traffico internazionale

Operazione Teodosio: sgominato gruppo di narcotrafficanti di hashish con base in Spagna.

Operazione antidroga dei carabinieri del Nucleo investigativo di Roma che in collaborazione con gli uomini della Guardia Civil spagnola hanno arrestato 14 persone accusate di far parte di un gruppo di narcotrafficanti di hashish attivo tra Spagna, Francia e Italia.

In Italia l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Roma, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, ha raggiunto 2 persone, in Spagna i militari dell’Unità Antidroga e Criminalità Organizzata (EDOA) della Guardia Civil hanno arrestato altre 12 persone tra Murcia e Madrid, su ordine del giudice istruttore di Cartagena.

Le indagini che hanno portato all’operazione di queste ore, nome in codice Teodosio, hanno rivelato che l’organizzazione criminale con base in Spagna era in grado di far arrivare grossi carichi di hashish dal Marocco; la droga veniva poi stoccata in Francia a da lì smistata non solo in Italia ma in altri paesi europei.

A maggio scorso i carabinieri avevano seguito la rotta di una partita di droga in arrivo dall’estero riuscendo così a sequestrare circa 300 chilogrammi di hashish divisi in circa 3.000 panetti dal peso di 100 grammi ciascuno, e arrestando in flagranza di reato due persone.

La droga avrebbe prodotto guadagni illeciti per circa 6 milioni di euro secondo la stima degli investigatori. In Italia sono finiti in manette un 44enne venezuelano, presunto broker per conto dell’organizzazione di narcotrafficanti, e un 22enne romano.

(Nel video in alto: Droga dal Marocco via Corsica: sequestrati 100 Kg di hashish – Napoli, maggio 2014)

I Video di Blogo

bossi vs berlusconi