Satira: non spariamo “castate”

Rocco Siffredi confessa: “Vorrei fare un film con Berlusconi e lo chiamerei ‘Attenti a quei due'”. Rosi Mauro vittima di un attacco maschilista nella Lega? Forse. E ora che fine farà il povero “cerchista” Marco Reguzzoni? Nell’era Maroni non c’è scampo per lui.

di ulisse

Rocco Siffredi a Radio2: “Vorrei fare un film con Berlusconi e lo chiamerei ‘Attenti a quei due’”. Insomma, il pornoattore desidererebbe avere l’ex premier come partner e sostegno. Un’ottima (s)palla

Siffredi non nasconde la sua simpatia per il Cav, considerato da lui quasi un re nell’ambiente delle giovanissime donne di successo. Monarca del menarca

Rosi Mauro vittima di un attacco maschilista nella Lega? Lei dice: “L’invidia fa male. Io sono stata molto vicina a Bossi perché lo conosco dall’87”. (Bad)ante litteram

E il povero Reguzzoni, “cerchista” della prima ora? Che fine farà nell’era Maroni, dopo aver attaccato personalmente ed essere stato sconfitto dall’ex ministro dell’Interno? Cornuto e mazziato. Cervo magico

I Video di Blogo