Sora: insegnante scomparsa, trovati suoi oggetti

La donna è sparita tre giorni fa. L’ipotesi morte violenta prende piede.

Aggiornamento 4 novembre 2014, ore 14:35. Degli oggetti appartenenti all’insegnante d’inglese scomparsa a Sora, tra cui un bracciale di valore e un mazzo di chiavi, sono stati rinvenuti ieri pomeriggio lungo una stradina che la donna percorreva di solito per fare jogging nel fine settimana lungo il fiume Fibreno.

A trovarli i cani molecolari. Le ricerche di carabinieri e vigili del fuoco sono state poi interrotte a causa del buio e della nebbia ma sono riprese stamattina. L’insegnante Gilberta Palleschi, che è anche segretaria regionale dell’Unicef, è stata vista l’ultima volta sabato scorso.

Gli investigatori allo stato si starebbero orientando sull’ipotesi di una morte violenta mentre sembrano aver ormai escluso la pista dell’allontanamento volontario. Ora si attende l’arrivo dei sommozzatori.

Sora: scomparsa insegnante, ricerche al via

3 novembre 2014. È giallo nel frusinate per la scomparsa di una insegnante di 57 anni, Gilberta Palleschi, residente a Sora.

La donna è come svanita nel nulla da sabato mattina. Un allontanamento volontario? Di sicuro anomalo per familiari e conoscenti della donna, che escludono anche l’ipotesi di un gesto inconsulto.

Gilberta è descritta come una persona equilibrata, solare e tranquilla che non avrebbe avuto nessun motivo per far perdere le proprie tracce da un giorno all’altro.

Della scomparsa si stanno occupando i militari dell’Arma della compagnia di Sora coordinati dalla procura della Repubblica di Cassino.

Nelle ricerche presto verranno impiegati anche i cosiddetti cani molecolari che dovranno percorrere tutto il tragitto che l’insegnate era abituata a percorrere nei weekend facendo footing.

(in aggiornamento)

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →