Napoli, traffico internazionale di droga gestito dalla camorra: 40 arresti

Il sistema del serbatoio del tir a vasi comunicanti, uno per la droga e l’altro per il gasolio, veniva attivato in caso di controlli delle forze dell’ordine. Coinvolti i clan di camorra Contini, Nuvoletta e Gionta.

di remar

La cocaina e l’hashish arrivavano dalla Spagna e dall’Olanda nei serbatoi dei tir attrezzati all’uopo con un sistema di “vasi comunicanti”. È quanto hanno scoperto i carabinieri di Napoli in un’operazione contro il narcotraffico scattata alle prime luci del giorno di oggi e che si è conclusa con circa 40 arresti e un sequestro di beni per circa 30 milioni di euro. Durante le indagini sono stati intercettai e mesi sotto chiave 600 chilogrammi di stupefacenti.

Il sistema del serbatoio del tir a vasi comunicanti – uno per la droga, l’altro per il gasolio – funzionava elettronicamente e veniva attivato dall’abitacolo del mezzo pesante in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine.

Quando i corrieri incappavano in posti di blocco con unità cinofile era possibile far confluire il carburante nello scomparto dove era tenuta la droga imbustata e sigillata: per i cani così diventava difficile fiutare la presenza degli stupefacenti.

I clan di camorra che avrebbero organizzato il traffico di droga rispondono ai nomi Contini, Nuvoletta e Gionta secondo gli inquirenti della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Le indagini sono stati condotte dai militari dell’Arma del capoluogo partenopeo e di Torre Annunziata.

Gli investigatori hanno accertato anche che nel quartiere Arenaccia di Napoli due broker della droga trasferivano cocaina e hashish anche per conto di altri clan partenopei.

I destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli risponderanno dell’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga aggravato dalle finalità mafiose.

(Nel video in alto: Droga in un tir che trasportava maionese – Napoli, maggio 2012)

Ultime notizie su Camorra

Tutto su Camorra →